Cultura e Spettacoli

Gianna Fratta nuova presidente della Camerata Musicale Barese

Novità nei ruoli istituzionali della Camerata Musicale Barese, associazione storica della Regione Puglia e tra le più rinomate realtà musicali italiane.

L’Assemblea dei soci, che si è tenuta nella giornata di ieri, ha eletto all’unanimità Presidente della compagine associativa la nota direttrice d’orchestra pugliese Gianna Fratta, in considerazione della sua figura di intellettuale e artista nota in tutto il mondo. Contestualmente è stato conferito l’incarico di direttore artistico al vicepresidente, il violinista Dino De Palma, musicista che ha già ricoperto ruoli di direzione artistica in Italia e all’estero.

Due personalità musicali di rilievo, conosciute in Puglia per l’intensa attività concertistica che li ha visti esibirsi nelle più importanti sale del mondo; due artisti che hanno saputo affiancare all’attività musicale quella gestionale, artistica ed organizzativa in contesti nazionali e sovranazionali.

Grande soddisfazione da parte di un componente storico della Camerata e anima stessa dell’istituzione barese, Rocco De Venuto, che accoglie con grande orgoglio le recentissime nomine. “Sono certo che la nuova compagine associativa saprà continuare a garantire l’alta qualità della programmazione artistica della nostra istituzione, apportando idee innovative e implementando l’offerta culturale della città. Il direttivo della Camerata, che mi vede personalmente coinvolto, opererà in armonia, essendo composto da personalità musicali note in tutto il mondo e certamente in grado di dare continuità alla blasonata e longeva storia della Camerata, istituzione fondata da mio padre, dal M° Arcangelo Masotti, dal Marchese Leonardo Romanazzi Carducci e proseguita dai Maestri Franco e Giovanni Antonioni”.

Le due nomine arrivano mentre la stagione concertistica 2022/2023 è in pieno svolgimento e proprio alle porte del grande evento del 26 novembre, che vedrà sul palco di un Petruzzelli tutto esaurito l’attesissimo spettacolo di Massimo Ranieri, in prima nazionale “Tutti i Sogni ancora in volo”.

“La mia direzione artistica sarà nel solco di chi mi ha preceduto, in tempi recenti il M° Cocciolito e il M° Antonioni – dichiara il M° De Palma. Questa istituzione è un patrimonio culturale immateriale della città e della Regione e, in quanto tale, va curato, alimentato, animato e poi consegnato al nostro pubblico, unico e vero destinatario di tutte le attività. La mia direzione artistica porrà la massima attenzione a creare forme di spettacolo dal vivo innovative, eterogenee e volte a catalizzare l’attenzione di target di pubblico differenziati. Spazieremo nei linguaggi dell’arte, proponendo format nuovi, useremo le nuove tecnologie a servizio dell’arte e sapremo fare della multidisciplinarietà la nostra cifra distintiva, pur senza abbandonare il concerto classicamente intesto, con i grandi nomi del panorama internazionale sapientemente alternati ai talenti emergenti”.

“Sono felice della nomina a Presidente della Camerata Musicale Barese, istituzione storica che ha segnato la mia giovinezza quando studiavo al Conservatorio di Bari composizione e direzione d’orchestra. Questo ruolo onorifico mi inorgoglisce come donna e soprattutto come donna pugliese – dichiara Gianna Fratta. Sono partita dalla Puglia per tutto il mondo e alla Puglia ora ho la possibilità di restituire quanto mi ha dato da piccola, soprattutto in termini di formazione e opportunità. Questa presidenza è quanto mai simbolica per me: segna un ritorno alle mie origini di musicista. Sarò felice di dare il mio apporto alla Camerata, che non è una istituzione astratta, è un gruppo di lavoro, un team affiatato, un’anima resa coesa dal lavoro incessante di chi l’ha fondata e da chi, dopo, ha continuato a crederci”.


Pubblicato il 16 Novembre 2022

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio