L’ex Maurizio Laureri:“Bari la mia maglia più importante”
24 Giugno 2020
A mezzanotte l’uscita del video “Tickets”
24 Giugno 2020

Giorgio De Trizio, nuovo responsabile della “Levante Bitritto 2008”

Da bandiera del Bari, prima da giocatore ed anche da tecnico delle giovanili, Giorgio De Trizio ha lanciato tanti giovani e molti di questi dopo il fallimento dei biancorossi con l’imprenditore molfettese, sono passati nella cantera del Monopoli Calcio. Tuttavia, nelle ultimissime stagioni, De Trizio ha ricoperto il ruolo di settore responsabile giovanile della Sly United con successo e valorizzando il parco giocatori, oltre ai risultati conseguiti dallo staff tecnico sulla falsa riga della prima squadra. Tuttavia da ieri ha scelto di tornare in pista sul rettangolo di gioco perché De Trizio è il neo Responsabile dell’Area tecnica del “Levante Bitritto 2008”, società sportiva dilettantistica e Scuola Calcio che si allena al campo comunale ‘Gaetano Scirea’ di Bitritto. Le sue prime dichiarazioni in merito al suo nuovo incarico: “Ringrazio il presidente Dario Lombardi per il ruolo di responsabilità che mi ha affidato. Starò a capo dell’area tecnica con il settore giovanile degli Allievi e dei Giovanissimi. A Bitritto al Campo Comunale in erba sintetica davvero all’avanguardia. Disponiamo anche di strutture attrezzate ed uno staff tecnico composto da laureati in Scienze Motorie e tecnici abilitati e qualificati. Non vedo l’ora di tornare sul campo”. Infine, sempre Giorgio De Trizio domenica scorsa è stato nominato vincitore del contest ‘Il mio capitano’, edito da ‘Casa del Galletto’ su ben 32 capitani della storia biancorossa, da fine anni Settanta ad oggi, con il capitano per eccellenza Giovanni Loseto fuori gara. De Trizio si è aggiudicato la finale battendo Igor Protti, un altro beniamino della tifoseria biancorossa, che stranezze del caso, quando era a Messina, consigliò lui stesso al compianto presidente Vincenzo Matarrese, mentre al terzo vi è giunto Totò Lopez.

M.I.

 

 

 760 total views,  8 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *