Cronaca

Giovani medici per il pronto soccorso del Policlinico di Bari

Sono ventinove gli specializzandi del primo anno che hanno risposto all’avviso pubblico

Formazione in prima linea in pronto soccorso ma anche un contratto di lavoro per giovani medici specializzandi al primo anno. All’avviso pubblico del Policlinico di Bari hanno risposto in 29 e sottoscriveranno un contratto libero professionale di 6 mesi con un impiego massimo non superiore a 8 ore settimanali nelle modalità concordate con il direttore dell’unità operativa di emergenza urgenza, Vito Procacci.

“In una fase in cui è sempre più difficile reclutare medici per i pronto soccorso questa grande risposta da parte di giovani in formazione specialistica è un segnale incoraggiante. Lavorare a stretto contatto con professionisti esperti nell’unità operativa di emergenza urgenza permette a questi giovani medici di acquisire competenze pratiche indispensabili, di confrontarsi con situazioni reali e complesse, e di sviluppare un senso di responsabilità e prontezza che saranno fondamentali nel loro futuro percorso professionale”, commenta il direttore generale, Antonio Sanguedolce.
“Questa grande adesione rappresenta un riconoscimento per la nostra struttura – evidenzia Vito Procacci, direttore dell’unità operativa – Ci impegneremo per poter offrire ai giovani medici un ambiente di lavoro che favorisca l’apprendimento. Non solo arricchiscono il nostro team con il loro entusiasmo e la loro energia, ma rappresentano anche il futuro della medicina d’urgenza”.

 


Pubblicato il 24 Maggio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio