Sport

Grosso: “Abbiamo i mezzi e la voglia per spuntarla”

 

Grosso ha parlato ieri alla vigilia del turno infrasettimanale contro la Spezia: “Torniamo in campo con un solo allenamento e mezzo. Devo ancora decidere, chi schierare per affrontare questa partita difficile dove vogliamo dare continuità a quanto di buono stiamo facendo. Sarà una gara complicata che si deciderà alla lunga, ma ci teniamo a spuntarla noi, abbiamo i mezzi e determinazione per farlo”. Ha esordito così il tecnico che stasera sfiderà al San Nicola la squadra ligure, al settimo posto in classifica con 39 punti, distante solo di cinque punti dal Bari appaiato alla terza posizione insieme al Palermo. Ancora out saranno Oikonomou e Salzano, a rischi convocazione anche Floro Flores e Brienza ancora acciaccati, e Gyomber con quest’ultimo che potrebbe partire dalla panchina in favore di Diakhite, ma tutto è ancora da decidere. Il tecnico ha elogiato gli avversari: “Loro sono partiti in sordina, ed in casa hanno ottenuto uno score molto simile al nostro. Giocheremo contro una delle migliori difese del campionato ed in forma in questo momento. In trasferta hanno faticato di più come noi d’altronde, ma di recente hanno pareggiato su campi ostici come quello di Parma e Novara. Verranno qui per dare seguito alle loro ambizioni di playoff, ma noi non resteremo a guardare perché abbiamo i mezzi e la consapevolezza che possiamo farcela”. Su cosa si aspetta dai suoi a distanza di poco meno di 48 ore: “In passato quando dovevamo confermarci su certi livelli, siamo caduti. Mi aspetto grande voglia da parte di tutti perché fa parte del processo per diventare squadra, coesi ed uniti, tutti potranno dire la propria di qui alla fine del campionato”. Probabilmente domani verrà riproposto l’undici che ha battuto la Ternana con le uniche incognite legate a Gyomber in difesa leggermente acciaccato, e con Riccardi Improta che potrebbe avere una chance da titolare nel trio d’attacco.

CURIOSITA’&STATISTICHE – Ad arbitrare la partita tra Bari e Spezia sarà il sign. Francesco Fourneau coadiuvato dagli assistenti di linea Raspollini e Scarpa e dal quarto uomo Di Paolo. Il fischietto della sezione di Roma non ha alcun precedente con i Galletti. Mentre tra le due squadre tra le mura domestiche sarà il tredicesimo confronto ed i pugliesi sono in vantaggio con otto vittorie, due pari e due sconfitte. Nell’ultima partita terminò 1-1 con reti di Brienza e l’autorete di Fedele che poi la domenica successiva segnò il gol vittoria facendosi perdonare, mentre l’ultima vittoria risale al 6 Settembre 2015 con le rispettive doppiette di De Luca e Maniero e dall’altra parte segnarono De las Cuevas, Catellani su rigori e Nenè che invece nella sfida di stasera sarà sul fronte biancorosso pronto a dare il suo contributo a gara in corso.

Marco Iusco

 

 


Pubblicato il 27 Febbraio 2018

Articoli Correlati

Back to top button