Nel panico i famigliari dei disabili gravi: “Assegno di cura, o in mano all’usura…”
1 dicembre 2017
Niente rigore! Biagio, due volte l’amarezza
3 dicembre 2017

Grosso: “Manteniamo i piedi per terra, occhio all’Entella”

Alla vigilia della sfida contro la Virtus Entella, tramite il canale ufficiale del sito è tornato a parlare mister Grosso per analizzare il match: “Dopo la parentesi di Coppa torniamo concentratissimi sul campionato. Di fronte ci aspetterà un avversario che vorrà fare risultato. Noi però guardiamo in casa nostra, e c’è tutta la voglia di proseguire il percorso iniziato con umiltà e consapevolezza che potrà essere determinato da tutti, anche da chi entra per un solo minuto, o incitando i compagni dalla panchina. Questo gruppo settimana dopo settimana sta mostrando qualità importanti sotto ogni aspetto. Chiunque viene chiamato in causa sta dando esempio di massima professionalità, tutti uniti per raggiungere traguardi insieme”. Dalle parole del tecnico emerge la soddisfazione del gruppo che sta mettendo su, ma soprattutto una coesione e spirito di gruppo che ad oggi si è evinta sin dalle prime battute del calcio ad agosto sino al derby vinto contro il Foggia domenica scorsa. La compagine barese vuole cambiare rotta anche in trasferta, dove ha raccolto soltanto due vittorie ma in tante occasioni è stata sfortunata ed hanno inciso pesantemente degli episodi sfavorevoli. Tuttavia, i ragazzi di mister Grosso non dovranno abbassare la guardia, e l’allenatore ha chiesto massima attenzione: “Dovremo scendere in campo con il piglio giusto dal fischio di inizio se no si metterà male. Non dobbiamo assolutamente lasciarci condizionare dalla classifica. Per carità siamo contenti del momento attuale, dell’entusiasmo che ci circonda, dei nostri tifosi presenti in tanti anche nel turno di Coppa – qualche giorno fa, ndr – ma dobbiamo guardare esclusivamente al responso del campo. Le squadre sono tutte vicinie e non esistono più partite facili. Manteniamo i piedi impiantati per terra, e mi aspetto una partita di grandissima determinazione ed applicazione”.

Dopo la buona prestazione di De Lucia, il dodicesimo tornerà in panchina, Micai rientra tra i pali con la difesa a quattro composta dalla coppia Gyomber e Tonucci, Sabelli si candida ad una maglia da titolare e dall’altra parte Tello con vocazione offensiva; a centrocampo ballottaggio con l’unico sicuro Petriccione che sarà coadiuvato da Busellato favorito su Basha ed Anderson confermatissimo. In attacco tridente composto da Galano e Improta esterni alti con licenza di punire la difesa avversaria ed il centravanti dovrebbe essere Floro Flores al posto in Cisse, pronto a subentrare insieme a Ciccio Brienza e Nenè. Gli unici precedenti in terra ligure segnano due vittorie per i padroni di casa ed un successo biancorosso che risale ad agosto 2014 quando la squadra pugliese si aggiudicò la contesa grazie alle reti di Caputo e di Galano, con quest’ultimo voglioso di aumentare il suo bottino e trascinare la squadra verso traguardi importanti a fine stagione.

M.I.

 

89 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *