“Cominciate a cambiare le targhe con i nomi ‘doppioni’ delle strade”
20 Settembre 2017
Sindaco Decaro, sarebbero questi i tanto sbandierati blitz antiprostituzione?
20 Settembre 2017

Grosso: “Oggi contava solo vincere”

Il Bari torna alla vittoria al San Nicola, la seconda in campionato. Dopo una partita in cui il Bari aveva giocato bene ma raccolto zero è seguita una gara che è l’esatto contrario di quanto avvenuto sabato scorso al Partenio. La vittoria con la Cremonese, ottenuta nel finale grazie a un guizzo d’Improta, consente di migliorare lo score dei pugliesi dopo tre sconfitte consecutive oltre a restituire morale a una squadra che rischiava di perdere le proprie certezze. Al termine della partita: “Oggi era importante tornare a vincere. Ne avevamo bisogno in questo momento. Abbiamo fatto qualche errore di troppo, abbiamo giocato un po’ contratti ma credo che fosse normale. I ragazzi avevano troppa voglia di vincere davanti ai tifosi e questo li ha condizionati. Sicuramente in altre gare abbiamo fatto meglio. Portiamo a casa questo risultato ma sappiamo che tra qualche giorno scenderemo di nuovo in campo”.

Per la seconda volta la difesa non ha incassato gol. In entrambi i casi i biancorossi hanno ottenuto i tre punti: “Sì, sono soddisfatto per come si è comportato il reparto arretrato. Non era facile contro un avversario come la Cremonese che ci ha creato più d’un grattacapo”. Un parere sui due giocatori che hanno messo lo zampino nell’azione dell’uno a zero, Improta Brienza, con quest’ultimo subentrato nell’ultima mezz’ora: “Riccardo sta migliorando tantissimo. Può fare ancora meglio. Sa crearsi gli spazi, sa attaccare e soprattutto sa sacrificarsi con i compagni. Per quanto riguarda Franco conosciamo le sue qualità. Non è più un ragazzino ma ha l’atteggiamento di un ragazzino. Ho preferito non riproporlo dall’inizio visto che venivamo da una partita dura”.

E’ intervenuto anche il difensore biancorosso Gyomber, che a margine della gara ha detto la sua: “Siamo molto contenti per la vittoria e per non aver subito gol. Ora dobbiamo continuare così, a testa bassa” ha esordito ai nostri microfoni. Con la difesa a tre il Bari sembra aver trovato la quadratura, ma il giocatore gradisce qualsiasi posizione purché siano portati a casa i risultati: “Stiamo lavorando con entrambi i moduli, per noi non è un problema giocare a tre o a quattro”. L’ingresso di Brienza ha cambiato la gara, il centrale difensivo ne è perfettamente d’accordo: “Brienza ha grandissima qualità, siamo contenti di avere un compagno così. Tutti i nostri attaccanti sono bravissimi, se riusciamo a non prendere gol come oggi vincere diventa più facile”.

 

M.I.

 

 916 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *