“Onorato di essere in una squadra, concentrerò tutte le mie energie nel progetto”
4 Agosto 2022
Il Bitonto vince in scioltezza contro la Primavera del Monopoli
5 Agosto 2022

Hellas Verona vs Bari una sfida da serie A in una Coppa Italia ‘stravolta’

Non potrà essere una sfida banale, o ‘scontata’ perché l’Hellas Verona milita in ‘A’, perché nella stessa Coppa Italia il Bari è arrivato a sfidare la squadra scaligera in semifinale, arrestandosi contro i gol di Jordan e Iorio, ma giocandosela sino alla fine con capitan Totò Lopez che precedentemente aveva eliminato Juventus e Fiorentina ed altre concorrenti. Ma quel format oramai è cosa antica e ad oggi la competizione nazionale favorisce le squadre tra le prime otto, soprattutto con un solo turno che giocano in casa sfavorendo la squadra inferiore sulla carta. Non a caso negli ultimi anni la competizione giocatasi per lo più a Roma, tranne nella scorsa edizione (a Milano) è stata vinta da Inter, Juve, Napoli e Lazio con la squadra juventina che è quella che ne ha vinte ben 14 di Coppa Italia. Altrove, all’estero dall’Inghilterra alla Spagna, la competizione è allargata anche alle squadre di D che a volte compiono veri miracoli ed i loro “campi sportivi ed impianti” diventano dei veri catini e bolge infernali per le squadre più accreditate. Uno spettacolo di calcio vero, ma lungi da fare polemiche sterili, in una governanceche non cambierà assolutamente il tipo di format con l’esclusiva poi di quest’anno di una nota emittente che però il Primo Turno Preliminare ha pensato bene di non trasmetterlo, e secondo fonti reali raccolte, chiedere l’uso degli highlight alle tv locali. Fa parte dei giochi. Sta di fatto che il calcio deve andare avanti e domenica la truppa guidata da mister Mignani dovrà affrontare l’Hellas Verona allenata da Cioffi e che ha presidente Maurizio Setti ma anche socio di maggioranza del Mantova. Con il Verona al “Bentegodi” anche la tradizione è sfavorevole ai biancorossi perché nel computo dei confronti di Coppa, per ben 4 volte hanno vinto i gialloblu, 1 pari ed una sola vittoria biancorossa risalente al 1973. Il Bari potrà contare su tutti gli effettivi di domenica scorsa ed è probabile che la base di partenza possa essere riconfermata con qualche modifica e ballottaggio. In porta, dopo la buona prestazione dovrebbe essere confermato Caprile al posto di Frattali; in difesa Terranova rimasto in panchina potrebbe avere una chance al posto di Vicari ed affiancare capitan Di Cesare o Gigliotti. I terzini, dovrebbero essere Pucino e dall’altra parte Dorval potrebbe insediare Ricci (se il giocatore è ancora un po’ affaticato dai postumi della gara con il Padova e da un rientro lampo). In mediana il play sarà ancora una volta Maiello, con Maita ‘confermatissimo’ ed uno tra Folorunsho (presentato mercoledì), D’Errico (forse in odore di cessione secondo qualche quotidiano) e Mallamo. In cabina di regia Galano potrebbe rilevare e far rifiatare Botta, ed a supporto del tandem d’attacco, Antenucci e Cheddira, di sicuro ci sarà spazio un po’ per tutti visto che venerdì sera ci sarà il debutto nel campionato cadetto contro una big come il Parma. In molti invece non saranno convocati: Scavone, Bianco, Celiento e Paponi insieme a Marras e De Risio. Se la priorità in casa Bari è quella di trovare una punta, si spera in Gytkjaer, ma tutto dipende dal Napoli se cederà ai brianzoli, Petagna. Tuttavia, sull’attaccante del Monza, ci sono anche Parma e Reggina, ma ad oggi il giocatore potrebbe restare ancora in Lombardia ed alla fine essere ceduto sul goingdella sessione di mercato, ovvero a fine mese. Resta di grande interesse Donnarumma della Ternana ma il giocatore ad oggi non è assolutamente sul mercato e la proprietà Bandecchi ci punta. In difesa, potrebbe giungere un altro terzino di spinta ma abile anche in marcatura ed un altro difensore se qualche altro giocatore che si sente fuori dal progetto, dovesse partire.

 

M.I.

 

 

 202 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *