“A Bari la mia esperienza più bella”
16 Gennaio 2021
“Gesù racconta Dio: è una carta buona”
16 Gennaio 2021

“Ho fiducia in questo gruppo e domenica sarò a sostenerli come sempre”

Nella giornata di festa e del ricordo per la storia del Galletto per i 113 anni di storia e di quella fondazione della società di allora ovvero la ‘Bari Football Club’, esattamente il 15 gennaio 1908 e l’atto notarile stipulato nell’11 aprile del 1908 da alcuni commercianti oriundi di vari paesi europei, ma il principale artefice resta Floriano Ludwig, il quale affermò quella massima rimasta ancora viva per tutti i tifosi: “Sappiate amare la Bari. Sappiatela custodire e guardatela sempre con occhi innamorati”. Ospite ieri mattina di RadioBari in occasione dell’anniversario dei biancorossi è stato il numero uno della società della Ssc Bari, Luigi De Laurentiis, che ha dedicato un pensiero ai tifosi e parlato della sua creatura che ambisce alla promozione: “Auguri a tutti noi! Non posso che dedicare questo compleanno a tutti i nostri tifosi che, in questi 113 anni di storia, hanno contribuito a costruire questa grande passione, a sostenere negli anni questa squadra, alla forza ed energia che dimostrano ancora oggi fomentando con passione la costruzione di questa squadra che da tre anni sta cercando di riportarsi in alto, dove merita. Lo dedico a tutti coloro che contribuiscono giorno dopo giorno a tenere in vita questa grandissima squadra.
La Bari la sentiamo nostra certo, ma siamo solo una piccola parte di questa grande storia; con molto umiltà e rispetto mi unisco ai festeggiamenti per i 113 anni, fiero di poterne rappresentare una parte. Ho fiducia totale in questo gruppo, la squadra c’è, è forte, composta da giocatori di valore, ma troveremo i rinforzi giusti per migliorare ulteriormente”. Sul calciomercato ed il prossimo impegno ha detto: “Le prime mosse dipendono dalle trattative di mercato e dalle tempistiche legate a queste. Noi puntiamo al massimo per quanto investito a livello di lavoro, passione, impegno, non solo per quanto fatto a livello economico. Domenica ci aspetta un derby, siamo concentrati e pronti. Quello di C è un campionato difficile, infame, in cui si deve puntare ad arrivare sempre e solo primi; vero che ci sono i playoff, ma sono relativi; lo scorso anno siamo arrivati sino alla finale, ad un passo dalla promozione. Arrivare primi dipende da tante componenti, sono due anni che abbiamo come obiettivo il primo posto, sempre con impegno e concentrazione, ma non è semplice, è stressante. Ritengo sarà una seconda parte di campionato molto interessante, vedremo chi saprà spuntarla”. Infine il numero uno della Ssc Bari si è congratulato anche con Francesco Ghirelli per la ri-conferma nel suo ruolo a capo della Lega Pro. Sempre nella giornata di ieri ha parlato anche il capitano Valerio Di Cesare che però in quel di Bisceglie sarà assente per squalifica, Sempre ai microfoni di TeleBari, media partner della Ssc Bari, il numero 6 biancorosso ha detto: “Nel mio piccolo sono felice di aver fatto parte della storia di questo Club; il mio augurio ai nostri tifosi per i 113 anni, è che il momento più bello debba ancora arrivare.Ho sempre dichiarato che il campionato di Serie C è il più complicato, per tanti motivi: campi non sempre adeguati, avversari che sono maggiormente stimolati nell’affrontare il Bari, una sola promozione diretta. Ma niente vittimismi, sono convinto che tutto sia ancora da decidere. Dobbiamo pensare solo a noi; stiamo bene, lo abbiamo dimostrato, ma non basta, dobbiamo dare ancora di più. Stimo mister Auteri, è una persona schietta, che dice sempre quello che pensa, che tu sia un giovane o un giocatore di esperienza; ci siamo trovati da subito. Sappiamo quello che è il nostro obiettivo; essere il Capitano di questo gruppo è una responsabilità che prendo volentieri”. Ha concluso il capitano biancorosso: “Tutto quello che sto dicendo non sono altro che parole; quello che conta sono i fatti, quello che facciamo e faremo in campo. L’unico modo che conosco per migliorare e centrare gli obiettivi è il lavoro. Bisogna essere positivi, io ci credo!”. (Ph. Tess Lapedota)

M.I.

 345 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *