Selezione senza curriculum, ma per la Regione va bene lo stesso…
22 Giugno 2012
Dov’è finita la belva di Noci?
23 Giugno 2012

Il Bari cerca un portiere: Zlamal al Sigma Olumuc

Un’avventura iniziata male e finita peggio. Non sarà Zlamal il portiere del Bari nella prossima stagione. Il ragazzone ceco ha deciso di giocarsi le proprie carte in patria, dove s’è brillantemente disimpegnato nei mesi scorsi e dove ha trovato rifugio dopo esser stato preso a piatti in faccia da quel gentiluomo di un Sasà Masiello. Giocherà ancora nel Sigma Olumuc, ma questa volta il suo cartellino è stato recapitato oltreconfine a titolo definitivo. Udinese e Bari, comproprietarie del lungo portiere, si divideranno pochi spiccioli. Angelozzi, diesse di casa nostra, dovrà impegnarsi nel consegnare a Torrente un nuovo numero uno.

La prima scelta sarebbe Eugenio Lamanna. Il ragazzo non ha avuto un inizio di stagione particolarmente positivo, ma il suo sapersi migliorare partita dopo partita ha impressionato anche i più scettici. Sempre più determinante tra i pali, col passare del tempo ha trovato una certa sicurezza anche nelle uscite alte. Perderlo sul più bello di questo processo di crescita sarebbe davvero un peccato, motivo per il quale Angelozzi ha provato ad intavolare con il Genoa una trattativa per trattenerlo in Puglia ancora un altro anno. Cosa difficile, ma non impossibile. Lamanna ha fatto intendere di voler giocare, ha detto chiaramente che per fare la riserva di un portiere più bravo c’è sempre tempo e che la serie A potrebbe essere un passo ancora troppo azzardato. Torrente è il suo maestro, di conseguenza Bari sarebbe una soluzione praticamente perfetta. Il problema resta il Genoa, che potrebbe inserirlo in altre trattative più importanti o comunque decidere di trattenerlo in Liguria e farlo crescere alle spalle di Frey. Il Bari aveva fatto un pensierino anche su un altro portiere rossoblu: Mattia Perin. Tuttavia, ad inizio settimana l’azzurrino s’è accasato in prestito al Pescara e con la serie A di mezzo non c’è stato nulla da fare.

Al momento l’alternativa a Lamanna si chiama Antonio Donnarumma. È un classe 1990, lo scorso anno ha giocato nelle fila del Gubbio, ma è di proprietà del Milan. Squadra con la quale Angelozzi starebbe trattando anche il prestito di Ganz, figlio d’arte e punta dal fiuto del goal molto simile a quello del papà Maurizio. Due prestiti al prezzo di uno sarebbe il motto del diesse biancorosso al cospetto dei rossoneri, ma la prima scelta rimane Lamanna. Torna in Puglia l’attaccante Francesco Grandolfo. Il Chievo ha deciso di non trattenerlo, così il ragazzo potrà tornare a giocarsi le proprie chance nella squadra che l’ha visto crescere. In serie B potrebbe riuscire a ritagliarsi il giusto spazio. Infine, mentre scriviamo, nessuno novità da registrare in merito al futuro di Crimi. Il centrocampista resta a metà tra Bari e Grosseto ed a deciderne il destino dovrebbero essere esclusivamente le famigerate buste.

Tiziano Tridente

 4,186 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *