Michele il “gladiatore” tira dritto per la sua strada
5 Agosto 2014
Vascelli spaziali, robot celesti
6 Agosto 2014

Il Bari di Mangia sfida il Sora e il Chieti

Nel pomeriggio di oggi si svolgeranno due gare; non si tratta di un triangolare, ma semplicemente di due test amichevoli in successione che serviranno ad accumulare minutaggio e a verificare ulteriormente lo stato di salute dei ragazzi di Mangia. La FC Bari 1908 affronterà due formazioni dilettantistiche: l’ASD Ginnastica Sora alle 16 e il Chieti alle 18. Inoltre, non è ancora giunta l’ufficialità a riguardo dell’altra formazione che sfiderà il Bari in un’altra amichevole che probabilmente si terrà il 10 Agosto o comunque prima della fine del ritiro, prevista per il 13 Agosto. Il Sora, che sfiderà per primo la squadra del capoluogo pugliese, milita da tre anni stabilmente nel campionato dilettantistico e, nell’ultima stagione, ha chiuso all’undicesimo posto, centrando l’obiettivo salvezza. Il presidente del Sora, per la nuova stagione, ha affidato la panchina a Gigi Castiello, allenatore con una precedente esperienza sulla panchina ciociara durante la stagione calcistica 2011/2012; Castiello sarà affiancato dal suo fido secondo, Ezio Monaco, e dal preparatore dei portieri, Vittorio Mollo. Il Sora, per la nuova stagione calcistica, ha sostituito, oltre che l’allenatore, anche il direttore sportivo, Fabio Iengo, autore di 5 promozioni nelle ultime 6 stagioni. Tutto fa pensare che il nuovo team punterà almeno ad un piazzamento nei playoff e, non a caso, il presidente, insieme al suo nuovo diesse, ha acquistato undici nuovi giocatori che potranno fare la differenza. Alcuni nominativi di rilievo sono sicuramente: Valerio Frasca, portiere classe 1991, annunciato nei giorni scorsi; i difensori: Giovanni Zappalà, classe 1995, Simone Olivieri, classe 1995, Stefano Berardi, classe 1991, ex Isola Liri, e Alessio Maccaroni, classe 1995; i centrocampisti: Simone Barigelli, classe 1993, Federico Blandino, classe 1995; gli attaccanti: Andrea De Marco, classe 1994, Matteo Fioravanti, classe 1997, e Mattia Scippa, classe 1995.Alle ore 18, l’undici guidato da Mangia, invece, scenderà in campo contro il Chieti, appena retrocesso nella lega dilettanti, dopo aver archiviato l’ultimo campionato in Seconda Divisione al quindicesimo posto. Il nuovo allenatore è Donato Ronci, l’anno scorso alla guida del Giulianova. La squadra abruzzese schiererà, con ogni probabilità, un offensivo 4-3-3; il perno della squadra è sicuramente il capitano e centrocampista centrale, Gennaro Vitale, affiancato dall’esperto Maschio, che annovera presenze anche nella serie cadetta con la maglia della Salernitana. Il Chieti sembra fare sul serio per la prossima stagione e, almeno ai nastri di partenza del campionato, si presenta come squadra favorita per vincere il campionato.Dall’altra parte il Bari schiererà due formazioni per far ruotare la rosa, anche se l’undici iniziale dovrebbe essere formato da: Guarna, che si sta contendendo la maglia da titolare, Contini e Rossini, centrali di difesa, Sabelli e Calderoni, terzini, Galano e Stoian, esterni, con Defendi riproposto come centrocampista centrale affiancato da Sciaudone a supporto del tandem De Luca e Caputo. Nella seconda sfida, Mangia darà spazio a Donnarumma e Micai tra i pali, Sall, Ligi, Samnick e Di Noia in difesa, Romizi, diga del centrocampo, Gammone come esterno e/o seconda punta, Joao Silva come prima punta e ad altri rincalzi che si giocheranno una chance in vista dell’esordio in Coppa Italia al San Nicola.  Per finire, le ultime evoluzioni di calcio mercato hanno registrato una battuta d’arresto per il corteggiamento della squadra biancorossa nei confronti di Bianchetti, difensore centrale di Inter ed Hellas Verona, che sembrerebbe in procinto di firmare con l’ Empoli, neopromossa in A, anche se non ne è ancora giunta l’ufficialità. La ricerca del terzino, invece, sembrerebbe aumentare le speranze di vedere in Puglia il brasiliano Douglas ed il centrocampista croato Josip Radoševi?, quest’ultimo però piace molto anche al Cesena. I biancorossi restano, tuttavia, in attesa di una risposta da parte dell’ex mediano biancorosso, Alessandro Gazzi, che preferirebbe restare in serie A con il Chievo Verona. Di sicuro non rientrano nei piani del tecnico Davis Mangia il centrocampista Lugo, ‘El bombardero’ ed il difensore Masi, pronti quindi ad essere ceduti e che si stanno allenando a parte a Bari.

 

Marco Iusco

 657 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *