Sport

Il Bari espugna il campo della Turris, vincendo di misura 0-1

Allo stadio “Liguori” di Torre del Greco è andata di scena l’ottava giornata del ritorno del girone C della Lega Pro, ed opposta alla formazione di casa della Turris c’era il Bari di mister Mignani. Cinque le novità in campo dal primo minuto sponda biancorossa. Terranova è partito dalla panchina ed al suo posto il capitano Valerio Di Cesare, così come D’Errico in mediana, ancora panchina forse per punizione dell’atteggiamento di spavalderia avuto contro il Monopoli ed al suo posto Bianco ma anche sono state cambiate le corsie esterne con Belli e Mazzotta, rispettivamente per Pucino e Ricci, ed in attacco, infine è stata data ima nuova chance per Cheddira al fianco di Antenucci. Il Bari è sceso in campo con la divisa blu mentre la Turris con la prima interamente rossa.

GARA – Nei primi cinque minuti di gioco i padroni di casa sono stati molto aggressivi ed il Bari con la linea difensiva cambiata per ¾ ha cercato di rintuzzare le folate di Loreto e Tascone. Il primo dalla distanza è giunto al sesto minuto con Giannone da fuori area ma si è concluso alto sopra la traversa.  Il Bari dopo una serie di passaggi sbagliati ha rischiato con un tiro dal limite dell’area, terminato di poco alto sopra la traversa, esattamente al ventesimo. Al 25’ Bianco è stato ammonito molto ingenuamente ed in ritardo. Ma anche dall’altra parte si è surriscaldato il clima e l’arbitro Longo ha ammonito prima Loreto e successivamente Finardi. Al 32’ il Bari ha trovato il gol del vantaggio con Cheddira, al culmine di una mischia selvaggia in area dei corallini.  L’assist del gol del vantaggio è stato da parte di Mallamo che ha sfruttato una palla sporca di Antenucci e trovato il varco vincente per Cheddira. Finito il primo tempo senza minuti di recupero. Ad inizio ripresa Caneo ha subito sostituito l’ammonito Finardi per Pavone e dopo appena quaranta secondi a causa di un errore difensivo stava subendo il gol con Santaniello. Al 53’ il Bari ha reclamato un rigore per atterramento di Perina ai danni di Cheddira, in seguito all’azione l’arbitro ha ammonito il giocatore biancorosso, Cheddira ed il tecnico biancorosso, Mignani. Probabilmente il giocatore ha accentuato la caduta ma si stava involando verso la porta su un filtrante di Antenucci. Al sessantesimo Frattali sin è superato deviando in corner il tiro di Pavone. I padroni di casa tuttavia hanno alzato il baricentro mentre Mignani ha inserito Ricci e Misuraca per Mazzotta e Bianco. Grandi proteste in area del Bari per un presunto fallo da parte di Valerio Di Cesare, contro che c’è stato pallone e poi giocatore. Al 70’ Manzi è stato espulso per proteste all’indirizzo del direttore di gara. Migaani ha inserito anche Simeri e D’Errico ad un quarto d’ora dalla fine e poi Celiento per uno stremato Di Cesare, quest’ultimo al suo rientro da titolare dopo l’infortunio. Nel finale c’è stato l’assedio dei padroni di casa ma il Bari ha tenuto testa nonostante otto minuti di recupero. Tre punti pesantissimi per la compagine biancorossa che ha sconfitta una buona Turris che non ha fatto le barricate. Il prossimo impegno dei biancorossi è sabato contro il Campobasso, mentre la Turris di Caneo affronterà il Palermo. (Ph. Tess Lapedota).

 

TABELLINI & PAGELLE

Turris (3-4-1-2): Perina 6; Manzi 5, Sbraga 6.5, Di Nunzio 6 (90’ Zanoni s.v.), Loreto 5.5 (57’s.t.  Leonetti 6); Franco 6 (81’ s.t. Longo s.v.), Ghislandi 6, Tascone 6.5; Finardi 5.5 (45’ s.t. Pavone 6.5); Santaniello 6, Giannone 6.5. All. Caneo 6.5

Panchina: Abagnale, Colantuono, Zampa, Bordo, Iglio, D’Oriano, Nocerino, Nunziante

Bari (4-3-1-2): Frattali 7; Belli 6.5, Di Cesare (c) 6.5 (78’ s.t. Celiento 6), Gigliotti 5.5, Mazzotta 6.5 (64’ s.t.Ricci 6); Maita 6.5, Bianco 5 (64’ s.t. Misuraca), Scavone 6; Mallamo 6.5 (77’ s.t. D’Errico 6); Antenucci 6.5, Cheddira 7 (77’ s.t. Simeri 6). All. Mignani 7.

Panchina: Polverino, Plitko, Citro, Pucino, Terranova, Daddario, Paponi

Arbitro: Federico Longo di Paola

Assistenti: Alessandro Maninetti di Lovere e Amir Salama di Ostia Lido

Ammoniti: Bianco, Cheddira, Mignani (Bari), Loreto, Finardi, Ghislandi, Sbraga (Turris)

Espulsione: Manzi (Turris)

Marcatore: 32’ p.t. Cheddira (Bari)

Note: 1109 spettatori inclusi 100 tifosi biancorossi al seguito. 0’ di recupero nel p.t. , 8’ nel s.t.

 

Marco Iusco


Pubblicato il 16 Febbraio 2022

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio