Sport

Il Bari prepara la sfida alla Ternana … della punta ancora nessuna notizia ufficiale

Quest’oggi mister Marino parlerà alla vigilia della gara contro la Ternana e si saprà se Aramu e Acampora saranno out

A due giorni dalla vigilia della gara contro la Ternana in casa Bari ai microfoni ufficiali di RadioBari, ha parlato il portiere brasiliano Brenno che ha suonato la carica:Speriamo di fare un girone di ritorno migliore. Stiamo lavorando per cominciare bene già con la prossima partita. Classifica? Sappiamo che è troppo importante vincere sabato. Il mio percorso? Adesso mi sento bene. All’inizio non è stato facile, ci sono stati cambiamenti. Sto bene adesso con tutta la squadra. Obiettivi futuri? Sogno di ritornare nella Nazionale brasiliana”. Una chiusura con un bell’auspicio a patto che il suo Bari faccia ovviamente molto meglio rispetto alla prima parte deludente di campionato. Il portiere brasiliano sempre presente anche se nel corso di una gara a La Spezia, è stato costretto ad uscire, ha subito diciannove delle venti complessive reti dai pugliesi. Intanto ieri è stata osservata la penultima seduta di allenamento per i biancorossi nella marcia di avvicinamento alla prima gara del girone di ritorno in programma al San Nicola contro la Ternana guidata da mister Breda a partire dalle 14:00 di sabato 13 gennaio. Ad osservare la squadra il numero Uno del club, Luigi De Laurentiis che ha salutato i nuovi acquisti, Lulic e Kallon. La squadra ha lavorato sul terreno dell’Antistadio dove, dopo una prima parte dedicata all’attivazione muscolare, si è concentrata su esercitazioni di possesso e circolazione palla, focalizzandosi poi su lavoro specifico su calci piazzati e conclusioni a rete. Intanto ieri la SSC Bari ha comunicato sempre nella giornata di ieri di aver raggiunto l’accordo con il Cosenza Calcio – con l’autorizzazione della Juventus F.C. – per la cessione a titolo temporaneo dei diritti alle prestazioni sportive del difensore classe ’99 Gianluca Frabotta.

POSSIBILE RITORNO DI PUSCAS, MA NON V’E’ CERTEZZA SULLA PUNTA – Da due giorni si parla con insistenza che la punta che farà al caso del Bari, possa essere il rumeno George Puscas, a Bari diciannovenne e che si mise in mostra con cinque reti (compresa una ai playoff, ndr). Il giocatore a quanto pare vorrebbe restare nel giro della Nazionale rumena per disputare il prossimo Europeo a giugno ed in realtà, visto che Cheddira, oggi al Frosinone ha conquistato la convocazione e qualche gettone al Mondiale in Quatar, potrebbe rivelarsi una scelta vincente quella di approdare nuovamente in biancorosso. Dove peraltro poco più di un anno fa, segnò ai biancorossi, distinguendosi anche tra i migliori, In questa stagione con la maglia del Genoa ha messo a segno otto presenze in tutto un girone di andata e quello di ritorno già iniziato, forse troppo poco per restare nel giro della Nazionale, ma si pone anche un problema economico perché il club vorrebbe più che girarlo in prestito monetizzare la cessione e da questo punto di vista, dall’estero potrebbero giungere offerte appetibili, diversamente ci sono anche altri club di B, interessati alle prestazioni del giocatore, dove però è risaputo che in cima alla lista, in serie cadetta preferirebbe la Puglia.  Intanto, la pista del bomber della Giana Erminio, Tommaso Fumagalli è ancora aperta ed il giocatore giungerebbe subito dopo che si concluda l’operazione per la prima punta. Tra i partenti resta ancora Acampora che quest’oggi si saprà se sarà arruolabile tra i convocati e quasi certamente out, Aramu fuori dal progetto tecnico e pronto a tornare alla base, al Genoa per poter essere ceduto anche lui, come Frabotta, al Cosenza o Spezia e Samp che sono sulle orme del giocatore da un po’ di tempo. (Ph. SSC Bari).

M.I.

 

 


Pubblicato il 12 Gennaio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio