In Puglia pioggia di critiche sul Pd, ma Lacarra non pensa alle dimissioni
1 Ottobre 2022
Le richieste dei commercianti baresi, ristori e pagamenti dilazionati
3 Ottobre 2022

Il Bari raggiunge la vetta della classifica

Le due squadre, Bari e Brescia si sono sfidate al San Nicola per l’ottava giornata di serie B. Il Brescia, capolista  a pari merito con la Reggina, mentre il Bari, terzo appaiato con il Frosinone, entrambi le compagini prima della sosta, erano reduci da vittoria.

UN SUPER BARI ANNICHILISCE IL BRESCIA – Al settimo minuto di gioco, calcio di punizione battuto da Bellomo e Folorunsho ha insaccato di testa battendo Lezzerini. Dopo il tiro di Bisoli per gli ospiti, il capitano Di Cesare, in fase offensiva, si è inventato un uno-due, ed ha calciato alto sopra la traversa. Al 28’ meritato raddoppio del Bari, con assist di Dorval, sponda di Cheddira e Bellomo ha finalizzato. Al 35’ Aye annullato gol con il Var. Al 42’ Dorval mette un’altra palla invitante e Cheddira letale fu, ha trasformato per la terza rete. Finito primo tempo senza altri sussulti e Brescia non pervenuto. Al 52’ primo squillo di marca biancorossa, per Mirco Antenucci ma la palla è termianta di meno di un metro fuori alla destra del portiere Lezzerini. Tre minuti dopo ci ha pensato Cheddira su un lancio di di Dorval. Cheddira, doppietta che ha sfruttato l’ingenuità di Papetti. Al 59’ fuori Bellomo e Cheddira (in testa alla classifica come capocannoniere con sette gol), dentro Schiedler e D’Errico, quest’ultimo divenuto papà di Ginevra, nei giorni scorsi. Unico sussulto dei bresciani per Mangravilli al 63’ ma senza inquadrare la porta. Intanto, Ciccio D’Errico si è fatto ammonire per un intervento falloso. Al 68’ poco prima di uscire sigillo per Antenucci da punizione, anche frutto di una deviazione che però non ha spiazzato il portiere avversario che non ha potuto che raccogliere la palla dalla rete. Cinque a zero. Salcedo al suo posto (Antenucci), con il numero sette barese, che la curva gli ha tributato un coro. Sesto gol, Schiedler prima gioia, su cross di Salcedo. Un Bari a tutto campo che non si è fermato un attimo. A cinque dalla fine gol di Olzer che ha fatto la rete della bandierina.  Anche Moreo ha messo la firma sul secondo gol del Brescia. Finisce con un perentorio 6-2 per il Bari che vince con un calcio totale ed entusiasmando i quasi 24mila, per l’esattezza 23.936 spettatori paganti a fronte di 260 ospiti e 7.651 abbonati. Bari che resta unica squadra imbattuta del campionato e domenica si appresta ad affrontare in trasferta il Venezia reduce da un’importante vittoria in trasferta a Cagliari. (Ph. Tess Lapedota).

TABELLINI & Pagelle

BARI (4-3-1-2): Caprile 6; Dorval 7.5, Di Cesare 6.5 (79′ Zuzek sv), Vicari 6.5, Ricci 6.5; Maita 7 (79′ Mallamo sv), Maiello 7, Folorunsho 7.5; Bellomo 8 (60′ D’Errico 6); Antenucci 7.5 (69′ Salcedo 7), Cheddira 10 (60′ Scheidler 7).
A disposizione: Frattali, Terranova, Mazzotta, Bosisio, Botta, Ceter, Cangiano.
All: Mignani 9.

BRESCIA (4-3-2-1): Lezzerini 3; Karacic 3, Papetti 3, Adorni 5, Mangraviti 3; Bertagnoli 4, Labojko 5 (71′ van de Looi 5), Bisoli 4.5 (46′ Ndoj 4); Moreo 6.5, Benali 3 (71′ Olzer 7), Aye 4.5 (46′ Bianchi 5).
A disposizione: Andrenacci, Huard, Galazzi, Garofalo.
All: Clotet 4.

ARBITRO: Ermanno Feliciani di Teramo 7

RETI: 7′ Folorunsho, 26′ Bellomo, 43′, 55′ Cheddira, 68′ Antenucci, 77′ Scheidler, 86′ Olzer, 90’+1′ Moreo.
NOTE: Pomeriggio sereno, terreno di gioco in buone condizioni.
Ammoniti: Mangraviti, Folorunsho, Bertagnoli, Benali, D’Errico, Ndoj, Karacic.
Espulsi: –
Angoli: 3-6
Recupero: 3′ 1T – 5′ 2T

 

M.I.

 442 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *