Primo PianoSport

Il Bari strappa un punto al “Braglia”

Pareggio in rimonta per i biancorossi con rete di Pucino. Nella ripresa spazio ad Aramu, Colangiuli e Diaw ma finisce comunque pari

Quest’oggi si è disputata la trentunesima giornata di campionato nel giorno di Pasquetta. Il bari è sceso in campo al “Braglia” di Modena. Mister Beppe Iachini è tornato alla difesa a quattro con tre centrocampisti, rilanciando Lulic al fianco di Benali e Maita, con Sibilli più avanzato a supporto  Morachioli e Puscas. In panchina il tecnico dei pugliesi si è portato Aramu reintegrato, rimasto a casa influenzato Dorval il cui posto è stato preso da Pucino come terzino. Dall’altra parte i canarini con il 3-5-2.

GARA Inizio scoppiettante degli emiliani con Palumbo che ha calciato dalla distanza ma Brenno con i pugni ha deviato in angolo. Gli emiliani riversatisi nella metà campo avversaria, con il Bari che ha cercato di rintuzzare gli attacchi e provare la ripartenza in contropiede. Il primo tiro di marca biancorossa al quindicesimo con Sibilli che ha fatto partire una fucilata da 25 metri ma Seculin ha deviato in calcio d’angolo. Al ventiduesimo circa Sibilli è stato ammonito per proteste. I padroni di casa nel finale del primo tempo hanno accentuato i toni e portato la partita sulla ressa ma senza essere sanzionati. Al quarantesimo squillo di Puscas di testa ma il suo tiro è stato facilmente preda del portiere avversario. Solo un minuto è stato concesso dal direttore di gara il signor Bonacia di Bergamo con la prima fase che si è chiusa a reti inviolate. Ad inizio ripresa Iachini ha rilevato Puscas e Sibilli e messo Colangiuli ed Aramu mentre dall’altra parte Bianco ha inserito Cotali al posto di Corrado. Al 49’ dopo essere andato a verificarlo al Var c’è stato il calcio di rigore per gli emiliani, esattamente sessanta secondi dopo dal dischetto è andato Palumbo che ha spiazzato Brenno. Il fallo di mano era stato compiuto da Vicari ai danni di Manconi. Al sessantunesimo dopo il doppio cambio di Bianco, ne ha approfittato Pucino che sugli sviluppi del corner, ha sfoderato la botta dalla distanza pareggiando momentaneamente i conti. Al settantesimo Colangiuli, nella morsa di due difensori, ha calciato alto sopra la traversa. A poco più di un quarto d’ora dalla fine Iachini ha inserito Bellomo al posto di Morachioli mentre quasi contemporaneamente Bianco ha tolto il capitano Pergreffi ammonito ed inserito Battistella. A cinque minuti dalla fine Iachini ha inserito anche Diaw per Colangiuli e Edjouma per Miata, uscito quest’ultimo zoppicante. A tre dalla fine Bellomo ha sfiorato il gol del vantaggio con la botta da fuori ma la palla è uscita di un sussulto. Sette i minuti di recupero concessi dall’arbitro. Al 92esimo il Modena vicinissimo al gol, al culmine di una mischia in area ha colto un palo. Triplice fischio dopo sette di recupero con un punto a testa che non spsota gli equilibri, anzi per il Bari il rischio di essere agganciata dalla Ternana che giocherà alle 20.45 in casa della Samp. La prossima partita per i biancossi sarà venerdì al San nicola contro la Cremonese di Coda, battuta all’andata sotto la gestione Mignani. Vittoria che continua a mancare da sei gare, ma almeno con il ritorno alla difesa a quattro si è assistito ad un Bari più propositivo. (Ph. SSC Bari).

Tabellini & Pagelle

MODENA (3-5-2): Seculin 5.5; Riccio 6, Zaro 6, Pergreffi 5.5 (al 78’ s.t. Battistella s.v.); Ponsi 6, Santoro 6, Magnino 6, Palumbo 7 (al 60’ Tremolada 5.5), Corrado 5 (al 45’.s.t Cotali 5.5); Manconi6 (al 60’ s.t. Gliozzi 5.5), Abiuso 5.5 (71’ s.t. Strizzolo s.v).  A disp.: Gagno, Duca, Bozhanaj, Mondele Anzun, Di Stefano, Ori, Oukhadda. Allenatore: Bianco 6.

BARI (4-3-2-1): Brenno 6; Pucino 6, Di Cesare 6, Vicari 5.5, Ricci 6 Maita 6 (all’86’s.t. Edjouma s.v.), Benali 6, Lulic 5.5; Sibilli 5.5 (al 45’ s.t. Colangiuli 6/dall’85’s.t.  Diaw s.v.), Morachioli 6 (al 78’ s.t. Bellomo 6); Puscas 5.5 (al 45’ s.t. Aramu6). A disposizione: Pissardo, Natuzzi, Zuzek, Dachille, Guiebre, Maiello, Bellomo, Achik. Allenatore: Iachini 6.

Arbitro: Bonacina di Bergamo.Assistenti: Ricci-Niedda. Iv Ufficiale: Restaldo. VAR: Gariglio. AVAR: Paganessi.

Ammoniti: Sibilli (Bari), Manconi, Pergreffi, Cotali (Modena).

Marcatore: 5’ s.t. Palumbo su penalty (Modena), 62’ s.t. Pucino (Bari).

NOTE: 8.259 spettatori (6.120 abbonati; 168 tifosi ospiti), 1’ min. di recupero nel p.t. ; 7’ min. di recupero nel s.t.

Marco Iusco


Pubblicato il 1 Aprile 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio