De Magistris, Orlando e le “cozze pelose” di Emiliano
29 Giugno 2012
“MrFogg Puglia” per visitare meglio le località pugliesi
1 Luglio 2012

Il Bari tira fuori un portoghese dal cilindro

Più che un direttore sportivo, un prestigiatore. Angelozzi deve inventarsi qualcosa. Lo abbiamo detto nei giorni scorsi e lo confermiamo alla luce delle difficoltà sottolineate dalla società in merito all’accordo con l’Agenzia delle Entrate. Così, ecco spuntare il nome di Sana. All’anagrafe Lassana Camarà, centrocampista centrale classe 1991 la scorsa stagione in forza al Valladolid.

Nato in Bassa Guinea, Sana è in possesso del passaporto portoghese. Ha mosso i primi passi nel calcio europeo nelle fila del Benfica. Dopo la trafila delle giovanili e mezza stagione in prima squadra s’è poi trasferito in Svizzera, nel Servette. Lo scorso anno il ragazzo ha dovuto mettere nuovamente insieme le proprie cose, fare le valige e trasferirsi in Spagna. Niente Barcellona o Real Madrid, ma a farsi le ossa nella cadetteria iberica. Nel Valladolid, appunto. Sana è un centrocampista centrale dai piedi buoni, quello che il Bari pare stia cercando con grandissima insistenza. Il giallorosso Viviani è più lontano. Il problema dell’ingaggio non sembra potersi risolvere, non fosse altro che il ragazzo può contare su diversi estimatori pronti a versare nelle sue tasche tutti i 140 mila euro del contratto con la Roma. Deve farsi le ossa, ma non è detto che deve farsele per forza a Bari. Su Zampa la Lazio tentenna ancora ed Angelozzi vuole stringere i tempi. L’identikit del centrocampista ricercato dal direttore sportivo è chiaro e porta in dote una riflessione non esattamente positiva. Romizi non deve essere in ottime condizioni fisiche. Altrimenti non ci sarebbe questa corsa ad un centrocampista di qualità che possa piazzarsi davanti alla difesa, dare equilibrio alla squadra e dettarne i tempi di gioco. Speriamo di sbagliarci.

Nei primi giorni della settimana prossima il Bari dovrebbe chiudere con la Roma la cessione di Stoian. Serve danaro liquido con estrema urgenza ed Angelozzi dovrà accontentarsi di quello che il club giallorosso vorrà dargli. Probabilmente due o trecentomila euro di meno rispetto a quanto ci si aspettava di ricavare. Quando sei con l’acqua alla gola, c’è poco da contrattare. Eugenio Lamanna sembra essere più vicino. Il portiere pare abbia ribadito al Genoa l’assoluta volontà di andare a giocare ed a questo punto Bari non può che essere la soluzione più gradita. Anche alla società ligure che dai biancorossi vorrebbe quantomeno un’opzione su Ceppitelli. LA settimana prossima si preannuncia ricca di appuntamenti.

Tiziano Tridente

 4,005 total views,  10 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *