Auteri: “Ripartiamo dall’abbraccio finale ma non facciamo voli pindarici”
4 Maggio 2021
“L’espulsione ci ha danneggiato, ma ora testa allo spareggio salvezza”
4 Maggio 2021

Il Bitonto annichilisce il Brindisi

Il Bitonto dimezza il vantaggio che aveva dalla quinta in classifica ma prendendo punti a tutte le squadre che la precedono escluso al Picerno secondo che ha vinto contro il Team Altamura anche in inferiorità numerica per un quarto d’oro. Un Bitonto che sale a quota 45 punti, distante solo uno dal Lavello ma soprattutto da urlo, per prestazione e voglia di combattere dei ragazzi di mister Valeriano Loseto che ricordiamo ha ereditato la squadra dai bassifondi che aveva perso in casa contro la Puteolana, squadra quest’ultima che affronterà domenica in trasferta per riscattare quella partita, ma soprattutto per mettere il mirino delle dirette concorrenti ulteriormente a fuoco. I leoni di Loseto si sono presentati al ‘Città degli Ulivi’ per la 28esima giornata di campionato di serie D del girone H con il 4-3-3 e la coppia inedita di centrali, Milani-Biason, Montinaro, Mariani in mediana con il sempre presente e tuttocampista Piarulli ed in attacco Lattanzio centrale e Triarico e Palazzo dall’altra parte nel ruolo di esterno adattato ma goleador (altra scommessa vinta da mister Loseto, ndr). Nel Brindisi, mister Cazzarò, con un abbottonato 4-4-1-1 ed una squadra pronta a vender la pelle cara, seppur limitata tecnicamente ma allo stesso tempo dilaniata dal Covid e con il tecnico subentrato nel corso della settimana a De Luca. Al dodicesimo il Bitonto ha aperto le danze con una discesa irresistibile di Montinaro che ha passato per Triarico il quale triangolando con Lattanzio hanno dato il là allo scavetto di Palazzo. Neanche il tempo di ripartire che il Brindisi ha approfittato di una distrazione dei neroverdi forse che stavano ancora festeggiando e grazie al giocatore Merito da distanza ravvicinata hanno pareggiato. Tuttavia, il Bitonto non ha mai mollato la presa ed al ventunesimo Palazzo, dopo aver duettato con Biason, ma con lo zampino anche di Lattanzio e Piarulli con un diagonale ha freddato Pizzolato con un rasoterra micidiale. I neroverdi non si sono mai fermat. Al 37’ c’è stato un lancio da parte di Montinaro per Palazzo che ha realizzato la doppietta personale e battuto l’estremo difensore brindisino, portandosi a nove reti stagionali. A cinque minuti dal termine della prima fase di gioco mister Loseto ha sostituito per infortunio Silvio Colella ed inserito Nannola. Lattanzio prima della fine del primo tempo ci ha provato di testa ma la sua conclusione è terminata alta. Da segnalare anche un rigore colossale non concesso dal direttore di di gara, sign. Sicurello. Nella ripresa la compagine neroverde è andata vicina al poker ancora con uno scatenato Palazzo che ha tentato lo scavetto ma la palla si è alzato quel tanto da dare l’illusione del gol. Alla mezz’ora della ripresa è stato espulso Milani per fallo da ultimo uomo, ed i ragazzi di Valeriano Loseto sono rimasti in inferiorità numerica. I padroni di casa nell’ultimo quarto d’ora si sono difesa a cinque senza perdere la loro identità e portando in saccoccia tre punti pesantissimi… Da segnalare altre due belle notizie, l’esordio del classe 2004 e bitontino Pasquale Rapio, proveniente dalla Juniores di mister Caricola e la vittoria nella serata di domenica della Polisportiva Futsal Bitonto della Finale Eight di Coppa Italia di A2, nel ricordo e segno della loro voce ufficiale quel Ciccio Marrone, al quale, su iniziativa e richiesta al Comune di Bitonto da parte dell’Ufficio Stampa del Bitonto nella persona di Nicolangelo Biscardi, sarà omaggiato con una targa commemorativa e per sempre, nella sala stampa del ‘Cottà degli Ulivi’.  (Ph. Bitonto Calcio/Anna Verriello).

M.I.

 111 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *