Megapiste ciclabili: progetti per una mobilità sempre più alternativa
3 Luglio 2021
Il Bari sogna Dionisi e potrebbe cedere Semenzato e Perrotta
3 Luglio 2021

Il Bitonto annuncia Claudio De Luca, nuovo tecnico

Secondo quanto comunicato dal sito ufficiale dell’U.S. Bitonto, ha annunciato il tecnico del nuovo corso per la stagione 21/22, e sarà Claudio De Luca. Il tecnico nativo di Castellana Grotte, 39 anni, la scorsa stagione ha guidato il Brindisi, venendo esonerato ed al suo posto è subentrato Cazzarò. Ma in passato ha guidato anche il Team Altamura, una selezione giovanile del Bari per una stagione, l’Fc Gravina con una media playoff di 1,81 punti a partita salvo poi essere esonerato dopo ventuno partite. Ma anche Bisceglie, Monopoli e Sly United. Il suo è un calcio equilibrato dove se trova i giocatori che si adattano alle sue idee tecnico-tattiche si riesce a vedere un calcio propositivo e divertente. De Luca tuttavia ha iniziato ad allenare da subito, non appena ha appeso le scarpe al chiodo ma da calciatore sempre in serie dilettantistiche. Arriva un giovane tecnico con grande determinazione e sicuramente voglia di riscatto dopo l’avventura non fortunata con il Brindisi che ha viaggiato sino a quando è stato alla guida con una media retrocessione, non sicuramente il miglior viatico per allenare una squadra come il Bitonto che nella prossima stagione dovrà puntare al primo posto senza fronzoli e da subito. Poi la parola spetta sempre sovrana al campo e magari e saremo tutti lieti di scriverlo a chiare lettere, il tecnico ex Brindisi potrà scrivere nuove gesta sportive e riportare dove Bitonto meritava già di stare da questa stagione nel professionismo, ma per colpe di persone che sono state radiate non ha potuto farne parte. De Luca avrà l’arduo compito di sostituire il guerriero mister Valeriano Loseto, con quest’ultimo che aveva portato i leoncelli bitontini al quarto posto ed in semifinale a giocarsela con la Fidelis Andria, perdendo l’accesso alla finale negli ultimi minuti. Sicuramente, non ci nascondiamo nell’affermarlo, mister Loseto avrebbe meritato ad occhi chiusi una ri-conferma per il lavoro svolto e la possibilità di poter giocarsi le sue opportunità dall’inizio della stagione, ma il calcio oramai non ha più certezze e dall’alto il più delle volte non si raggiunge l’accordo di proseguire assieme le strade e si procede spiegati e rapidi su altre scelte. A mister Valeriano Loseto l’augurio dei migliori successi e di trovare una panchina che gli possa consentire di lottare per il vertice perché lo ha dimostrato sul campo, e non solo anche da calciatore calcando ed apprendendo da campioni. In lizza per sostituire mister Loseto c’erano anche mister De Candia che vanta un’esperienza di tutto rispetto, mister Monticciolo ed inoltre, anche mister Aldo Papagni, il quale secondo nostre indiscrezioni sarebbe stato gradito a parte dello spogliatoio. Intanto, giovedì sera  si è svolta la manifestazione del centenario del Bitonto presso lo stadio ‘Città degli Ulivi’ una cerimonia di premiazione della “Top XI del Centenario” per festeggiare il secolo di vita di calcio neroverde. All’evento hanno partecipato numerose vecchie glorie della storia calcistica locale, premiate dalle votazioni sui social e da una speciale Commissione composta dai giornalisti, Mario Sicolo e Mario romano e dallo storico Gianvito Rubino. Previsti anche premi speciali. Una serata fantastica tra amarcord, ma con speranze di continuare e proseguire nel migliore dei modi, la storia del Bitonto Calcio. La serata speciale e memorabile è stata presentata dal giornalista Davide Abbrescia in collaborazione con l’Ufficio Stampa del Bitonto ed il dott. Nicolangelo Biscardi, con la preziosa collaborazione di Radio Doppiozero, official media partner della società neroverde e sponsorizzata da Vinicio 2.0, alla presenza anche di alcuni rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Bitonto e del presidente del Bitonto, Francesco Rossiello.

M.I.

 

 398 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *