Cronaca

Il degrado lascia spazio alla bellezza anche in via Paolo Cassano

Gioia del Colle. Su una superficie di circa 1500 metri quadrati

A Gioia del Colle il degrado lascia spazio alla bellezza anche in via Paolo Cassano dove è stato inaugurato il nuovo parco inclusivo della città alla presenza delle scolaresche degli istituti comprensivi “Carano-Mazzini”, “Losapio-San Filippo Neri”, “Via Eva Gioia del Colle-Sammichele” e della scuola dell’Infanzia paritaria “Maria SS. Immacolata di Lourdes”.

A soli tre giorni dal taglio del nastro nell’area giochi di piazza Cinecittà, l’amministrazione Mastrangelo completa così un altro importante intervento di recupero e riqualificazione di un’area in stato di semiabbandono.

Su una superficie di circa 1500 metri quadrati, fino a pochi mesi fa occupata da sterpaglie e giostrine pericolanti e delimitata da marciapiedi sollevati dalle radici degli alberi, adesso sorge un coloratissimo spazio ludico inclusivo, immerso nel verde e privo di barriere architettoniche.

Il nuovo parco è il risultato di un progetto di rigenerazione urbana sostenibile che, attuato con un finanziamento ottenuto dalla precedente amministrazione e rimodulato da quella attuale con oltre 70.000 euro di risorse comunali, ha portato al rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi perimetrali (con riassetto del piano di calpestio, posa di pavimentazione autobloccante e drenante, realizzazione di rampe d’accesso per persone con disabilità e messa a dimora di nuovi alberi) e ad una nuova organizzazione degli spazi interni.

Nello specifico si è proceduto con la realizzazione di percorsi pedonali fruibili da tutti, di aree verdi con la posa di tappeto erboso e la messa a dimora di piante arbustive e, infine, di uno spazio ludico inclusivo con pavimentazione antitrauma in gomma multicolore, un’altalena a doppia postazione, una giostra rotante, un tunnel gattonabile e una struttura con pannelli sensoriali.

Nel parco sono stati posizionati, altresì, nuovi arredi urbani come panche retroilluminate, cestini per la raccolta differenziata dei rifiuti, una rastrelliera per biciclette e una fontana.

L’area, infine, è stata dotata di un nuovo impianto elettrico, un nuovo impianto d’irrigazione, venti punti luce a tecnologia LED e di un sistema di videosorveglianza di ultima generazione.

Con l’inaugurazione del parco di via Paolo Cassano si completa un importante progetto di rigenerazione urbana che ha portato alla creazione di aree verdi e alla messa a dimora di nuovi alberi, al rifacimento di strade e marciapiedi, all’abbattimento di barriere architettoniche e alla creazione di percorsi pedonali accessibili, alla riqualificazione dell’area ludica con pavimentazione antitrauma in gomma multicolore e giochi inclusivi per la gioia di tutti i bambini e, infine, all’installazione di nuovi arredi, telecamere di videosorveglianza e di punti luce a tecnologia led – afferma il sindaco Giovanni Mastrangelo –. È uno spazio sicuro ed inclusivo, che dà nuova luce all’intera zona di via Paolo Cassano e che, ne sono certo, diventerà un altro importante polo di aggregazione sociale della nostra città. Un luogo bellissimo, di cui tutti dobbiamo prenderci cura“.

 

 


Pubblicato il 20 Febbraio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio