“La fede è importantissima, sono entrato subito in sintonia con i miei compagni”
24 Maggio 2022
Pane e quotidiano con Juan Ramón Jiménez (II parte)
25 Maggio 2022

Il Monopoli oltre la sconfitta ha scritto la storia

Solo una poteva accedere alla semifinale dei playoff e solo una alla fine dei giochi, a stretto giro, sarà la quarta ammessa a disputare il prossimo campionato cadetto, stagione 21-22’. Ma oltre il mero risultato sportivo, oltre la sconfitta va dato atto del cuore di tutte le sfidanti, le migliori otto che sono giunte alla fase nazionale, ed il Monopoli, senza nulla togliere alle altre tre squadre che sono state eliminate, è quella che ha emozionato maggiormente, ci ha messo il grande cuore che l’ha fatta spingere oltre i propri limiti e compiendo belle imprese, in questa pazza lotteria, battendo prima la Virtus Francavilla con il gioco e poi con il Cesena, compiendo l’impresa al ‘Manuzzi’, ma prima di arrivare a queste ultime battute dei playoff va ricordato il cammino di un Monopoli nel corso del campionato capace di infilare record di vittorie di fila, di fermare lo stesso Catanzaro per ben due volte, prima di soccombere  ai quarti. Una squadra quella biancoverde, che ha fatto dell’umiltà la sua forza ed il suo incontro contro il Catanzaro lo ha perso ai punti, come si direbbe nella boxe, ma non demeritando. Le emozionanti parole di uno dei leader dei Gabbiani, Mario Mercadante: “Umiltà, sacrificio, lavoro, dedizione e ancora umiltà! Sono state le 5 parole che ci ripetevamo sempre in quello spogliatoio e che ci hanno accompagnato dal primo giorno fino all’ultimo respiro di questa fantastica avventura. Si è infranto un sogno ma ci tenevo solo a dire che sono ORGOGLIOSO! Orgoglioso di questa squadra come non lo sono mai stato, orgoglioso di aver condiviso un pezzo di vita con questi ragazzi fantastici, orgoglioso di essere andati oltre i nostri limiti e di aver infiammato una città intera che è tornata a sognare con noi, orgoglioso di aver riunito una tifoseria che è tornata a cantare con una sola voce. Grazie a tutti per l’amore immenso che mi avete trasmesso con le vostre parole d’affetto e con ogni singolo messaggio di incoraggiamento che mi avete regalato durante tutto il percorso, forza Monopoli”. Chi invece, aspetta di essere confermato e sicuramente è sul taccuino di altri club è mister Alberto Colombo, guida dei biancoverdi che al termine della partita persa con il Catanzaro di misura, ma con i suoi che ci hanno provato dall’inizio ha fatto la sua disamina: “Siamo orgogliosi di quanto fatto ed allo stesso tempo dispiaciuti di non essere andati oltre. Se poi l’episodio iniziale dopo sessanta secondi avremmo trovato la via del gol, forse si sarebbe vista un’altra gara, ma pazienza. Questa squadra oltre il carattere ha dimostrato di avere grande qualità e le prestazioni sono cresciute in corso d’opera. Oltre i ringraziamenti meritati alla società, dico grazie di cuore al mio staff tecnico per essermi stato sempre vicino e dato stimoli costanti alla squadra. Usciamo a testa alta, e consapevoli di aver dato tutto contro una squadra molto forte”. Sul suo futuro il tecnico, schietto come sempre non ha glissato ma ha lanciato un messaggio chiaro alla società: “Ora ce la delusione per l’eliminazione, ma spero ci incontreremo a breve. Da parte mia c’è voglia di proseguire, dove mi sono trovato benissimo, ma le ambizioni e progetti dovranno combaciare per entrambi affinché si vada avanti. Per il resto non ho rimpianti, al netto di qualche errore naturale commesso, sono davvero felice di come sia andata”. Parole molte chiare, che magari possono soltanto essere un monito alla società di sbrigarsi ed infine, un’ultima chiosa sul grande tifo sempre presente, accorso anche a Catanzaro: “Ringrazio la città, il tifo e tutti gruppi organizzati che ci hanno sempre sostenuto e  probabilmente noi abbiamo contribuito con i nostri risultati a coinvolgere sempre più appassionati, concludo che è stata una stagione strepitosa sotto tutti gli aspetti, grazie di tutto Monopoli”. E la gente e popolo biancoverde spera vivamente che questo “Grazie di tutto, Monopoli” sia soltanto un arrivederci alla prossima stagione piuttosto che un addio. (Ph. S.S. Monopoli).

M.I.

 

 224 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *