“Emiliano per le Asl decide da solo, ma non va così la democrazia”
16 Settembre 2017
A Bari la sosta si paga due volte
16 Settembre 2017

Il primo prodotto “smoke-free” di Philip Morris

Settembre è da sempre il mese simbolo di nuovi inizi e nuove sfide; del ritorno alla quotidianità dopo le vacanze. È il mese in cui ci si dedica ai buoni propositi e si è maggiormente propensi a cambiare abitudini.Con tale obiettivo IQOS ha scelto Bari per inaugurare una boutique ufficiale, individuando in settembre il mese di rinascita, di cambiamento per la città, grazie anche alla presenza della Fiera del Levante, dove cultura, economia, arte, tradizione e innovazione sono i temi portanti, che IQOS condivide e su cui fonda la propria filosofia.Il 14 settembre 2017, al termine di una conferenza stampa di presentazione dell’innovativo prodotto per fumatori adulti, l’IQOS boutique ha ospitato un party esclusivo per celebrare la sua apertura ufficiale in città. La serata, dedicata ai buoni propositi di inizio anno, ha visto protagonista la musica di Mario Biondi che, con una selezione ricercata dai toni caldi e soul, ha accompagnato il party. Gli ospiti presenti all’evento hanno avuto l’opportunità di conoscere il dispositivo “smoke-free” che scalda il tabacco senza bruciarlo.L’IQOS Boutique è nata con l’obiettivo di divenire uno spazio esperienziale dove i fumatori adulti hanno la possibilità di conoscere l’innovativo dispositivo IQOS, l’ultimo ritrovato della tecnologia di Philip Morris International che, eliminando il processo di combustione caratteristico delle sigarette evita la produzione di odore persistente, cenere e soprattutto fumo.IQOS e i cosiddetti prodotti a potenziale rischio ridotto costituiscono oggi la principale scommessa del gruppo Philip Morris International e l’Italia rappresenta l’apripista a livello mondiale anche da un punto di vista industriale: è a Bologna infatti che nel 2016 è sorto il primo stabilimento del gruppo per prodotti a potenziale rischio ridotto, con un investimento di circa 1 miliardo di euro per la realizzazione, l’avvio e l’ampliamento dell’impianto produttivo, che ha già generato circa mille assunzioni.Durante la conferenza stampa, svoltasi c/o il Circolo canottieri Barion, subito prima dell’exclusive party, Eugenio Sidoli, Presidente e Amministratore delegato di Philip Morris Italia, ha sottolineato che l’obiettivo di lungo termine della sua società: “è quello di convertire tutti i fumatori adulti ai nuovi prodotti senza fumo”. È consapevole di dover affrontare una sfida ambiziosa, ma le attuali performance a livello internazionale, registrate soprattutto nei Paesi asiatici come il Giappone, con oltre tre milioni di fumatori già passati a IQOS, dimostrano che si tratta di una sfida possibile.“Smettere di fumare rimane senza dubbio la scelta migliore che un fumatore possa fare, per la propria salute in primis ma anche per tutto ciò che gli sta intorno, ma i fatti e i dati dimostrano che non tutti ci riescono o hanno veramente intenzione di farlo” – ha commentato Sidoli.Il Presidente di Philip Morris Italia ha poi mostrato l’innovativo prodotto, scomponendolo nelle quattro componenti di cui è costituito e ha illustrato dettagliatamente funzioni e composizione organica di ognuno di esse.Ha spiegato che IQOS rappresenta una vera e propria rivoluzione per il settore, per la realizzazione della quale Philip Morris International, che ha fatto di un “futuro senza fumo” la sua principale mission aziendale, ha investito ingenti risorse in ricerca e sviluppo per oltre 15 anni, grazie al lavoro di oltre 400 scienziati e ingegneri con background professionali straordinariamente eterogenei. IQOS rappresenta infatti la sintesi dell’aspirazione verso una migliore qualità della vita: design, innovazione tecnologica e sostenibilità.“Siamo certi che la nuova esperienza barese ci incoraggerà a continuare con fiducia in tutta Italia per un futuro senza fumo” ha concluso Sidoli.

Marina Basile

.

 4,264 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *