Il maestro Riccardo Muti dirigerà tre concerti “in presenza”
15 Maggio 2021
A Capurso ed oltre, anche all’estero
15 Maggio 2021

Il romanzo ironico scritto della bitontina Chiara Cannito: “Torno subito”

Il funerale che vorrei e come lo vorrei. E’ il tema, certamente singolare, del romanzo, ironico e ottimamente scritto, della bitontina Chiara Cannito (edito Argentodorato), dal titolo “Torno subito” ed è tutto un programma, riferito al de cuius. Di che cosa si tratta? Rispondendo ad un contest di Ferrara, la bitontina ha redatto un volume sul tema: come programmeresti il tuo funerale, in quale modo lo vorresti? Ovviamente   gli argomenti sono: il passo estremo ed il rapporto con sorella morte. Tuttavia, la scrittrice, alla quale l’ironia non manca, ha persino consultato amici (ai quali ha domandato come vorrebbero il loro ultimo saluto) ed agenzie di onoranze funebri. Abbiamo intervistato Chiara Cannito.

Cannito, come è nata questa idea?

“Ho risposto ad un contest a Ferrara il cui tema appunto era il funerale che vorrei. Per il sud abbiamo partecipato uno della Sicilia ed io. E’ piaciuto il mio elaborato”.

Come lo ha svolto?

” Ho intervistato amici, persino di varie credenze religiose, su come volevano il loro ultimo saluto e ne ho sentito delle belle, dall’ idea più semplice a quella maggiormente eccentrica. Ho anche parlato con ditte di onoranze funebri per essere maggiormente fedele, capendo i prezzi relativi ai funerali”.

Il titolo Torno Subito?

“Lo riferisco a quello che comunemente si pensa dopo la morte, valga per ogni credo religioso ed anche per gli atei. La speranza del ritorno e del successivo incontro”.

Superstizione?

“Se ne tratta, al pari del tema immigrazione, chi muore in mare e non ha un funerale. Ho citato la pratica del consolo, tipica del sud, quella sorta di banchetto nato nella Magna Grecia”.

E allora, ottima lettura con Torno Subito di Chiara Cannito, andando ai Novissimi (morte, giudizio, Paradiso e Inferno) e quello che dice la dottrina: ricordati dei novissimi e non peccherai.

Bruno Volpe

 2,519 total views,  3 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *