Attualità

Incidente mortale nella scogliera di ‘Mission Impossible’, 40enne scivola e cade nel vuoto

(Adnkronos) – Un uomo è morto dopo essere caduto da una scogliera alta 604 metri in Norvegia, apparsa nel film 'Mission Impossible'. Preikestolen, conosciuta in inglese come 'Pulpit Rock' è una scogliera nella Norvegia sudoccidentale che si affaccia sul Lysejorde. È una delle escursioni montane più famose della Norvegia e vede più di 300.000 visitatori all'anno, secondo il sito ufficiale del turismo del paese. Nina Thommesen, procuratore di polizia del politidistrikt Sør-Vest, ha reso noto che la vittima è un uomo sulla quarantina che viaggiava da solo ed è stato trovato con il suo telefono e la sua carta d'identità. "La polizia sta indagando sul caso come un incidente. Non abbiamo alcuna ipotesi che sia successo qualcosa di criminale", ha detto Thommesen alla Cnn, aggiungendo che sono stati ascoltati dei testimoni, uno dei quali ha visto l'uomo scivolare e cadere nel vuoto. Sebbene sia "il punto di riferimento naturale più iconico della Norvegia", secondo l'organizzazione no-profit che gestisce il sito, Preikestolen è diventato famoso quando è apparso nel sesto film 'Mission Impossible', con Tom Cruise. È stato utilizzato come location per una sequenza d'azione alla fine del film, dove i due personaggi centrali del film cadono dal dirupo. Per la première del film, 2.000 persone hanno camminato per 4 chilometri fino alla scogliera per vederla proiettata dai laser di notte. Cruise ha elogiato la prima, definendola "la proiezione più impossibile" del film.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 6 Giugno 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio