Notizie dall’Italia e dal Mondo

Incidente Roma, TheBorderline: le sfide social dei ragazzi della Lamborghini

(Adnkronos) – "Tra sfide, challenge e scherzi di ogni tipo cercheremo di strapparvi una risata in ogni momento". 600.000 iscritti per il canale YouTube dei TheBorderline, il gruppo di ragazzi coinvolto nell'incidente a Casal Palocco costato la vita a un bimbo di soli 5 anni. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori, quella che i cinque giovani a bordo del suv Lamborghini preso a noleggio e finito contro la Smart guidata della mamma del piccolo stessero girando dei video proprio per l'ennesima sfida social. 
E di sfide, sul canale del collettivo di giovanissimi TheBorderline, ce ne sono davvero tante. 67 i video, diversi quelli con milioni di visualizzazioni: si va da 'Vivo 50h in una scatola di cartone", 'Vivo 50h in macchina challenge', '24h in mezzo al mare', 'Estrai la spada e vinci 500 euro', '24h sulla ruota panoramica senza scendere', per finire a '10 sfide estreme per 10.000 euro'. E poi, ancora video di sopravvivenza che vanno dal fango al deserto, dalla neve alla mini zattera in mare fino ad arrivare alla 'caccia all'uomo' nella foresta o alla fuga 'da 100 persone'. 3,7 milioni il picco massimo di visualizzazioni con la challenge 'Legato al centro del labirinto'. Lo scopo? Puro divertimento, ma anche premi in denaro.   Ma da dove arrivano i soldi? La risposta è nella descrizione del canale gestito dai ragazzi: "Non siamo ricchi ma ci piace spendere per farvi divertire a voi! Tutto quello che facciamo – scrivono – si basa su di voi, più supporto ci date più contenuti costosi e divertenti porteremo, tra sfide, challenge e scherzi di ogni tipo cercheremo di strapparvi una risata in ogni momento. Ogni singolo euro guadagnato su YouTube verrà speso per portare video ASSURDI e UNICI. Obbiettivo finale? Regalare a qualcuno di voi 1.000.000 Euro (Probabilmente non accadrà mai, ma è il nostro obbiettivo)", scrivono.  Poi le parole sulla "nostra fonte di ispirazione" che è "il grande MrBeast che in America ha costruito un impero attraverso questo tipo di video, ispirandoci a lui porteremo per la prima volta in Italia contenuti simili, che potranno essere portati avanti solo attraverso il vostro grande supporto".  Supporto che, a giudicare dai commenti degli utenti, sarà difficile ricevere ancora. "Una decina di anni a Rebibbia: in una cella piccolissima, la sfida finale", "Abbiate la decenza di chiudere questo canale per rispetto nei confronti della famiglia che avete distrutto", "Questo ostentare challenge estreme per fare soldi, legando a voi follower decerebrati, che è vomitevole. Studiate e andate a lavorare. Perché questi giochi ridicoli sono finiti", alcuni delle centinaia di commenti all'ultimo video presente sul canale spuntati nelle ultime ore. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 16 Giugno 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio