Il ‘Principe’ dei fumetti di Bari: da Martin Mystere e Tex a Topolino
13 Maggio 2022
“Siamo esasperati e anche demoralizzati”
13 Maggio 2022

Infiltrazioni dal tetto, impianto fognario fatiscente e infissi poco sicuri

Una palestra e un auditorium inagibili a causa d’infiltrazioni di acqua dal tetto, un impianto fognario che s’intasa settimanalmente, infissi cadenti. Il sindacato Gilda degli Insegnanti denuncia le mancanze strutturali del liceo Carlo Troya di Andria. La segnalazione parte insieme ai dirigenti provinciali delle organizzazioni sindacali (Arcangelo Speranza per Gilda-Unams, Francesco Basile per Cisl e Raffaele Del Vecchio per Uil) e a tutto il consiglio d’istituto, in accordo e supporto alle segnalazioni del dirigente, dei docenti e dei genitori.

“Problematiche serie che compromettono la sicurezza degli studenti e del luogo di lavoro di docenti e operatori. Una situazione che va assolutamente risolta perché mette a rischio oltre il diritto allo studio la salute stessa delle persone, oltre all’agibilità stessa dell’intero edificio. Una situazione a cui bisogna porre rimedio prima dell’inizio del prossimo anno scolastico”, spiega Vito Carlo Castellana – Dirigente Nazionale Gilda degli Insegnanti. L’impianto fognario s’intasa così frequentemente, causando problemi settimanali d’igiene pubblica per le 800 persone che popolano lo stabile, causando a volte anche l’interruzione anticipata delle lezioni per i costosi interventi di spurgo. Nella palestra cadono dei calcinacci a causa delle infiltrazioni, stessa cosa accade nell’auditorium dove, segnalano dalla scuola, l’impianto elettrico è attiguo alle infiltrazioni. Spazi inutilizzati che privano gli studenti della possibilità di svolgere attività di supporto alla didattica. Altrettanto preoccupante è la situazione degli infissi non in sicurezza.

Gilda degli Insegnanti si dichiara disponibile per un incontro con la Città Metropolitana per conoscere i tempi entro i quali si vuole provvedere a risolvere i problemi strutturali del liceo Carlo Troya di Andria.

 187 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *