Attualità

Israele, scarcerata palestinese malata di cancro: “Felice di essere a casa”

(Adnkronos) – Tra i 39 palestinesi scarcerati oggi da Israele nell'ambito dell'accordo di scambio con gli ostaggi rapiti il 7 ottobre scorso da Hamas, c'è anche Nehaya Khader Sawan, una donna palestinese malata di cancro liberata oggi dal carcere di Ofer. La donna si è detta "felice" di essere tornata a casa, riferisce 'Al Jazeera', sebbene fosse "esausta".  La nipote di Sawan ha detto che non era in grado di continuare a parlare e che aveva bisogno di riposare. La nipote ha spiegato che sua zia è rimasta disorientata tutto il giorno perché non aveva "idea di dove sarebbe andata" per essere rilasciata o quando. "Non riesce a parlare come faceva una volta. È malata di cancro e in detenzione le sue condizioni sono peggiorate", ha detto sua nipote. A Sawan era stata diagnosticata la malattia anni prima del suo arresto, ha aggiunto sua nipote. È stata condannata a 44 mesi di carcere nell'agosto 2021. "Quando l'abbiamo vista eravamo felici, ma eravamo anche addolorati nel vedere le sue condizioni di salute in peggioramento", ha detto sua nipote. "Ci siamo subito resi conto che mia zia che è andata in prigione non è la stessa persona che è uscita".  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 24 Novembre 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio