Sport

“La B è un sogno, ma vogliamo alzare l’asticella”

Il Monopoli, anzi “U Mnapl” come è si usa dire nel dialetto monopolitano ed è riportato anche sul sito ufficiale del club è ripartito. L’obiettivo è quello di alzare l’asticella e puntare a traguardi ancora più meritevoli, andando di pari passo con le istituzioni locali, alle quali almeno due volte nel corso della conferenza stampa, il patron Onofrio lopez ha chiesto l’aiuto per rammodernare lo stadio “Veneziani” e le infrastrutture, perché da esse potranno aumentare gli introiti e costruire un futuro prospero della società biancoverde. Dalla location fantastica di Cala Corvino Resort, si è svolta la conferenza di apertura della nuova stagione, anche se mancano ancora alcuni tasselli, quali quello del tecnico, alcuni membri della società, e poi ovviamente l’organico da completare. Il patron Lopez è partito dal ringraziamento per Alessandro Laricchia, a tutta la città di Monopoli, aggiungendo “I record sono fatti per essere battuti e noi ci proveremo”, salvo introdurre il suo nuovo socio: “Abbiamo portato a Monopoli un grande imprenditore ed appassionato di calcio. Con il Bitonto ha dimostrato di saper lottare per il vertice  e speriamo di farlo anche a Monopoli. Non me la sono sentito di lasciare questa fantastica città, e con Rossiello di fronte ad una pizza ci siamo subito trovati”. Sul diesse Alfio Pelliccioni, con loro in tutte le classiche foto di rito, prima e dopo: “E’ un top player per la categoria, Andremo avanti con il nostro progetto con mister Laterza, l’uomo ideale per proseguire il lavoro. Sarà un progetto sostenibile e competitivo allo stesso tempo, oltre a voler migliorare il nostro brand”.A seguire, ha parlato Francesco Rossiello che dal suo socio, patron Lopez è stato definito il presidente. Rossiello ha detto: “Entro in una grande famiglia e vogliamo superare il quinto posto dello scorso anno. Monopoli è quella dei 5mila contro Catanzaro. La scintilla con Lopez c’è stata da subito”: Sul settore giovanile, voci di corridoio, danno per indiziato mister Mimmo Caricola, impegnato con la Juniores del Bitonto ai Quarti di finale e Rossiello non ha smentito: “E’ uno dei nomi candidati”. Sul sogno non ha dubbi il pres.: “La serie B”. Sono intervenuti anche il sindaco Annese di Monopoli e l’Assessore allo Sport. Forti ed efficanci anche le dichiarazioni di Alfio Pelliccioni, neo diesse di ritorno al Monopoli per la terza volta nella sua carriera zeppa di promozioni (ben nove): “Mi piace fare i fatti, e sono un uomo di poche parole. Il prossimo campionato possiamo migliorare quanto di straordinario già fatto. Non sono venuto qui a svernare. In carriera ho conseguito nove promozioni, ci terrei ad arrivare in doppia cifra. Attaccanti? Ci piacciono quelli forti… Mercadante? Andrà via, ma nel mercato mai dire mai. Donnarumma e Fella? Sono giocatori di categoria superiore, e Fella pur essendo ancora in C, se va in B con il Palermo avrà il prolungamento. Patierno, è un buon attaccante e forte, ma di proprietà della Virtus Francavilla e non partirà. Sul mercato non faremo follie, ma solo uomini prima che giocatori, funzionali al nostro progetto”. La conferenza si è conclusa con un aperitivo rinforzato a buffet, per gli sponsor e la stampa presente. (Ph. Tess Lapedota).

M.I.


Pubblicato il 12 Giugno 2022

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio