Cronaca

“La banca assumerà 45 nuovi dipendenti”

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata, nel piano industriale 2021 2024 assumerà 45 dipendenti nuovi. Un significativo indicatore (assieme alla ripresa del secondo livello contrattuale) di uno stato di salute invidiabile. Merito della solidità dell’istituto e soprattutto dell’abilità del Presidente del C.d.a, dottor Leonardo Patroni Griffi che abbiamo intervistato.

Presidente Patroni Griffi: il piano industriale del triennio 2021 prevede 45 assunzioni. Nel tempo in cui si tende a licenziare è un ottimo ed importante biglietto da visita…

“Possiamo parlare serenamente di un opportuno e significativo ricambio generazionale. Per limiti di età fuoriescono 100 dipendenti e noi ne assumiamo 45, dimostriamo che nonostante la pandemia, siamo tornati alla quasi totale normalità. La crisi aveva ridotto, inoltre, la contrattazione di secondo livello e noi adesso la riprendiamo per alcuni servizi “.

Che cosa rappresenta nel e per il territorio il vostro istituto di credito?

“E’ una banca fortemente radicata nel territorio, volano con la società civile, le famiglie e le imprese, piccole e medie specialmente. Vogliamo continuare ad esserlo, sempre naturalmente mantenendo la nostra fisionomia di banca attenta ai conti e al loro stato”.

Che cosa vi aspettate come banchieri da politica e governo?

“Il governo Draghi sin qui ha operato col passo giusto, Draghi stesso è una garanzia di serietà. L’ esecutivo ha lavorato bene, però adesso deve andare e proseguire per questa strada. Le urgenze sono molte e il Paese non può permettersi battute a vuoto. Bisogna dunque dare velocità sulle riforme in vista dei fondi del PNRR che vanno spesi presto e soprattutto bene con una visione strutturale e non a pioggia”.

Possiamo permetterci eventuali crisi di governo?

“No. Abbiamo bisogno di stabilità, tuttavia la tanto vituperata classe politica nell’ emergenza sa venire fuori bene e penso al piano vaccinale e alla situazione pandemica che col generale Figliuolo e il governo Draghi è stata gestita molto bene”.

Rielezione di Mattarella?

“Una garanzia di autorevolezza per il Paese”.

Bruno Volpe


Pubblicato il 3 Febbraio 2022

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio