Sport

La geografia della nuova Serie B e le date indicative dei match

Per ciò che riguarda il Bari, allo stato attuale, manca solo l’ufficialità, dovrebbe aver chiuso le trattative per tre profili ‘under’

Dal 1 luglio sono ufficialmente aperte le trattative di mercato di Serie B anche se, di fatto, i contatti ed i sondaggi erano già stati intavolati nei giorni precedenti. Tutte le trattative della serie cadetta, in ogni caso, sembrano andare a rilento, soprattutto per quanto riguarda quelle dei cosiddetti profili ‘big’, per i quali le società detentrici dei cartellini ‘tesoretto’ non hanno una grande fretta di agire sul mercato. In alcuni casi si tratta di squadre che hanno fatto il salto di categoria e che hanno la volontà di fare delle valutazioni dei loro tesserati in sede di ritiro, prima di disfarsene. Altri casi potrebbero riguardare le società retrocesse che vorrebbero far fruttare al massimo i loro giocatori promettenti prima di cederne i benefici.

Per ciò che riguarda il Bari, allo stato attuale, manca solo l’ufficialità, ma la società biancorossa dovrebbe aver chiuso le trattative per tre profili ‘under’. Il primo è Costantino Favasuli,  centrocampista del 2004, di proprietà della Fiorentina che il Bari ha conosciuto bene nel doppio incontro-scontro della finale playout con la Ternana. L’altro profilo è Lorenzo Sgarbi, seconda punta di proprietà del Napoli del 2001, il quale sembrerebbe pronto a fare il salto di categoria, dato che ha disputato un ottimo campionato di C con l’Avellino, realizzando 7 gol e 15 assist.  L’ultimo giocatore per cui sembra si stia per concludere la trattativa di acquisizione è Nosa Edward Obaretin, difensore del 2003, sempre di proprietà del Napoli, che è stato a Trento nella scorsa stagione.

Per le restanti pedine, specie quelle di peso, la sensazione è che si debba aspettare il ritiro delle rispettive squadre di appartenenza. É sicuramente il caso di Marco Curto, difensore del 99, che il Como ha deciso di portare con sé nella seconda parte di ritiro in Spagna, secondo indiscrezioni della redazione di Passione Bari Radio Selene. Il legame di mister Longo con i suoi ex giocatori potrebbe essere un elemento favorevole per il trasferimento di alcuni profili dal Como al Bari, tra cui anche quello di Moutir Chajia, ala sinistra del 98. Una situazione simile riguarda Anthony Partipilo, il cui futuro dipenderà dallo spazio che il Parma vorrà destinare al giocatore barese in Serie A e dalle proposte che eventualmente arriveranno per l’acquisto del suo cartellino, in competizione con un Bari che potrebbe puntare ad un prestito con obbligo di riscatto. Un altro capitolo è quello che riguarda Pedro Mendes, un tesoretto dell’Ascoli, da cui la squadra bianconera vorrebbe realizzare un’asta per ricavarne quanto più possibile.

In attesa dei lenti sviluppi della sessione di calciomercato estivo, risulta d’obbligo una proiezione della cartina geografica della Serie B della prossima stagione. I movimenti che hanno coinvolto lo scorso campionato sono stati: la promozione di Parma, Como e Venezia in Serie A e la retrocessione di Lecco, Feralpisalò, Ascoli e Ternana in Serie C. Sono salite in B, invece, la Juve Stabia, il Mantova, la Carrarese ed il Cesena. Sono, invece, retrocesse dalla A: il Frosinone, la Salernitana ed il Sassuolo. Si delinea così la geografia della nuova Serie B con 6 squadre del Sud Italia: Palermo in Sicilia, Cosenza e Catanzaro in Calabria, Bari in Puglia, Salernitana e Juve Stabia in Campania. 3 sono le squadre del Centro Italia: Frosinone nel Lazio, Carrarese e Pisa in Toscana.  11, invece, i club del Nord Italia: Cesena, Sassuolo, Reggiana e Modena in Emilia Romagna, Spezia e Sampdoria in Liguria, Südtirol in Trentino Alto Adige, Brescia, Mantova e Cremonese in Lombardia, Cittadella in Veneto.

Delineando i nuovi arrivi nella serie cadetta, la Juve Stabia ha vinto il girone C di Serie C ed è salita in B dopo 4 anni, a seguito del pareggio a reti bianche con il Benevento. Alla guida tecnica delle vespe è stato confermato Guido Pagliuca, protagonista della promozione. Il Mantova, grazie al pareggio del Padova con la Lumezzese, ha festeggiato la vittoria del Girone A di Serie C e la promozione in B con quattro giornate di anticipo. Davide Possanzini sarà ancora l’allenatore della squadra emiliana. Il Cesena, grazie al successo per 1-0 sul Pescara, ha vinto il girone B di serie C con quattro giornate di anticipo. Sulla panchina della neopromossa emiliana ci sarà l’ex tecnico biancorosso Michele Mignani, al posto di Domenico Toscano. Storica la promozione della Carrarese, che torna in B dopo 76 anni, dopo aver battuto il Vicenza nella finale playoff con Antonio Calabro in panchina.

Tra i retrocessi della massima serie spicca, invece, la Salernitana, la cui matematica discesa di categoria è avvenuta dopo la sconfitta per 3-0 con il Frosinone. Il nuovo allenatore sarà Giovanni Martusciello, al posto dell’esonerato Andrea Sottil. Lo stesso Frosinone, terzultimo in classifica, ha salutato la A dopo appena un anno, e si sta preparando all’assalto del nuovo campionato con mister Vincenzo Vivarini in panchina, al posto di Eusebio Di Francesco. Il Sassuolo è retrocesso in B dopo 11 anni, a seguito della sconfitta con il Cagliari, sotto la guida tecnica di Davide Ballardini. Il nuovo allenatore sarà Fabio Grosso.

Disegnata la carta geografica, non resta che attendere il sorteggio del calendario di Serie B, previsto per il giorno 10 luglio. Qualche data indicativa è stata già resa nota dalla Lega: il campionato inizierà sabato 17 agosto 2024 e terminerà venerdì 9 maggio 2025 con la regular season, poi successivamente si giocheranno playoff e playout. Ci saranno quattro turni infrasettimanali: martedì 27 agosto 2024, martedì 29 ottobre 2024, giovedì 26 dicembre 2024 e giovedì 1 maggio. Si tornerà quindi a giocare nel giorno di Santo Stefano e nella ‘Festa dei Lavoratori’. Sono previste quattro soste per gli impegni delle nazionali: sabato 7 settembre 2024, sabato 12 ottobre 2024, sabato 16 novembre 2024 e sabato 22 marzo 2025.

Sono state, inoltre, ufficializzate le date di Coppa Italia, la quale parte il 4 Agosto, data in cui scenderanno in campo le neopromosse. Il Bari, invece, partirà domenica 11 agosto, salvo anticipi e posticipi, in trasferta contro la Cremonese. (ph. Tess Lapedota)

T.L.


Pubblicato il 5 Luglio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio