Tra perdite, fogna in tilt e carenza d’acqua, è sempre più emergenza in città
30 novembre 2017
Orlando, ovvero la perfezione di sé stessi
1 dicembre 2017

La Maratona delle Cattedrali

Presso la sala stampa della Presidenza della Giunta regionale, a Bari, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della IV edizione della Maratona delle Cattedrali, una gara podistica che attraversa cinque città, toccando altrettante celebri cattedrali, indetta dalla Fidal e valida come campionato italiano AICS di Maratona, che quest’anno si svolgerà il prossimo 17 dicembre con partenza da Barletta.I maratoneti affronteranno un percorso tanto lungo quanto caratteristico, che passerà da Trani, Bisceglie, Molfetta fino a giungere nel centro storico di Giovinazzo, attraversando i centri storici e fiancheggiando la costa.Una “Maratona matura” che intende coniugare lo sport con il turismo, la cultura, il patrimonio artistico e paesaggistico della nostra terra e che vuole essere un veicolo di promozione di quella destagionalizzazione che rende la Puglia fruibile per 365 giorni l’anno.La Maratona della Cattedrali è un potpourri di elementi: sport, agonismo, promozione del territorio, turismo, enogastronomia, aggregazione, solidarietà, integrazione, cultura e scuola sono il mix perfetto per un evento che sta assumendo sempre più contorni internazionali.La Conferenza stampa è stata condotta da un’eccellente e chiarissima mediatrice, la giornalista Micaela Calcagno, che ha saputo introdurre in modo magistrale gli ospiti presenti: l’assessore regionale allo Sport per Tutti, Raffaele Piemontese, i sindaci di Barletta, Pasquale Cascella; di Giovinazzo, Tommaso Depalma; di Molfetta, Tommaso Minervini; l’Assessore allo sport di Trani e il vicesindaco di Bisceglie, Vittorio Fata. Presenti anche il presidente del CONI Puglia, Angelo Giliberto, gli organizzatori della maratona e alcuni studenti che, durante il progetto di “Alternanza Scuola-Lavoro”, avranno il compito di aiutare ad organizzare e gestire l’evento.I Sindaci hanno condiviso con i presenti in sala la loro dedizione a questa manifestazione e lo spirito con cui questa iniziativa è nata, consistente nel saper mettere in rete i loro comuni coniugando l’amore per lo sport e per il territorio.Anche quest’anno la Maratona sposa la solidarietà e la beneficienza sostenendo il Villaggio dell’Accoglienza dell’AGEBEO e Amici di Vincenzo, un progetto molto importante per il territorio, promosso insieme all’Associazione Trenta Ore per la Vita. Il Villaggio sta sorgendo su un terreno concesso dal Comune di Bari, nelle vicinanze dell’Istituto Oncologico Papa Giovanni II e sarà dotato di 10 unità familiari, di un’area giochi attrezzata per i bambini. Gli atleti che prenderanno parte alla competizione avranno una spinta e una motivazione in più, poiché dalla loro quota di iscrizione verrà detratto un euro che sarà devoluto all’associazione.Il presidente Michele Farina, anche lui presente durante la conferenza, ha illustrato uno degli scopi principale dell’associazione che prevede la costruzione di abitazioni che ospiteranno i bambini e le loro famiglie dopo le cure in ospedale, luoghi accoglienti che possano far sentire il calore della “casa”.La Maratona potrà contare sulla collaborazione della Croce Rossa Italiana per l’assistenza agli atleti durante tutto il percorso.

Marina Basile

299 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *