La Regione pronta a pagare il conto per la costruzione della nuova sede unica
7 Maggio 2015
“Un’impresa quasi eroica”
8 Maggio 2015

La sfida di sabato aperta ad ogni risultato

Il Bari sabato pomeriggio si giocherà le sue ultime chance di playoff, in cui anche un’eventuale vittoria e la contemporaneità di vittorie di chi la precede, aumenterebbe i rimpianti di una stagione dove si sarebbe dovuto osare di più e sprecare di meno, ma nel calcio la palla è rotonda e l’imprevedibilità specie in un campionato equilibrato come quello cadetto, insieme all’esplosione di alcune outsider come Carpi e Frosinone, ha complicato maledettamente i piani del presidente Paparesta e dei suoi giocatori e dello staff. I biancorossi di Davide Nicola, tuttavia, sono ancora in corsa ma con l’obbligo di centrare due vittorie e la speranza quasi impossibile che Avellino e Pescara a quota 57, rispetto ai 51 del Bari, non raccolgano tre punti perché a parità di scontri diretti  pagherebbero dazio. Sicuramente la dirigenza biancorossa, seppur sotto traccia sta già programmando la prossima stagione che potrebbe passare da cessioni illustri, quali quella di Galano, del capitano Caputo che ha l’interesse di diversi club in serie cadetta, e forse di qualche altro elemento che si è fatto apprezzare nelle ultime stagioni, da Sabelli a Romizi. Ma per restare competitivi, anche nel caso di cessioni di big, bisognerà reinvestire su giocatori già rodati nella serie cadetta e giovani con tanta fame di vittorie, non dimenticando l’eventuale riconferma del tecnico, se condividerà il progetto del numero uno della società, Gianluca Paparesta.

Intanto, sull’altro fronte il Latina sta preparando meticolosamente la gara contro il Bari puntando molto sulla velocità e qualità dell’ex di turno, Marco Crimi, la punta Litteri ed anche di Oduamadi. In settimana, infatti, hanno superato agevolmente in amichevole la compagine napoletana che milita in Eccellenza, il Gaeta, mentre ieri hanno svolto, invece, solo una sessione di allenamento pomeridiana. Insomma, gli uomini allenati da Mark Iuliano, ex difensore della Juventus, sono alla disperata ricerca di tre punti che metterebbero in cassaforte il discorso salvezza per puntare a qualcosa di più ambizioso nella prossima stagione. L’arbitro della gara sarà il sign. Alessandro Di Paolo della sezione di Avezzano coadiuvato dagli assistenti Avellano e Borzomi che ha già diretto il Bari nella gara vittoriosa contro il Modena, disputata due mesi fa, e vinta grazie alla rete di Kevin Boateng che sabato potrebbe essere daccapo titolare.  

Marco Iusco

 473 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *