Sport

La squadra di Iachini proverà a sbancare il “Druso” di Bolzano

Ballottaggio tra Lulic e Acampora per chi prenderà il posto di Maita

Continuità e miglioramento è quanto ha chiesto giovedì e sicuramente anche nella rifinitura di ieri pomeriggio ai suoi ragazzi, mister Iachini. Un esperto di promozioni, di salvezze nella massima categoria ma soprattutto un tecnico capace di trasferire i suoi concetti tattici e carisma che aveva anche da giocatore, anzi come si autodefinito in “una vita da mediano” citando la celebre canzone del cantautore Luciano Ligabue. Pochissimi o nessuno nella sua testa i dubbi per il mister, ma più per chi deve abbozzare la probabile formazione perché al posto dello squalificato capitano Valerio Di Cesare giocherà Emanuele Matino mentre al posto dell’infortunato Mattia Maita, si giocano in tre una maglia, da Lulic e Acampora con il croato favorito sull’ex Benevento e più defilato Bellomo che nel 2024 non ha ancora collezionato un minuto di gioco. Per il resto il modulo di gioco dovrebbe essere il 4-3-1-2 con Sibilli rifinitore a ridosso delle due punte Menez e Puscas. A Bolzano, stadio “Druso” dove il Bari proverà a sbancarlo ha vinto soltanto una volta nella passata stagione in campionato con rete di Morachioli, mentre alla semifinale di playoff i pugliesi persero uno a zero rimontando nella gara di ritorno. Tuttavia, non bisognerà pensare al passato ma a dare continuità alla linea tracciato sotto la nuova gestione tecnica ed ovvero a quelle due vittorie giunte tra le mura amiche, rispettivamente contro Lecco e Feralpisalò. Questa volta, alle ore 14.00 il Bari si ritroverà a giocare in trasferta dove ha totalizzato soltanto dodici punti in altrettanto gare, frutto di due vittorie, sei pari e quattro sconfitte, con dodici reti all’attivo e ben sedici subite. Un trend da invertire, quanto prima se si vuole provare a centrare la qualificazione ai playoff e perché il campionato attuale non consente passi falsi e momenti per rifiatare, visto che dopo 48 ore dovranno tornare in campo dall’altra parte dell’Italia, in quel di Catanzaro (oltre 1300 chilometri di distanza). Soltanto il campo potrà dire quanto è cresciuto il Bari e se i problemi di mal di trasferta, sono passati o meno; di fatto però da quello che si evince dai volti dei giocatori, dai responsi del campo con una squadra molto più aggressiva e che sta facendo sua l’intensità, ci sono maggiori certezze e grande fiducia per il proseguo e nella stessa trasferta odierna, sono previsti quasi un migliaio di baresi che popoleranno lo stadio Bolzano. La direzione della gara odierna allo Stadio Druso di Bolzano (ore 14.00) tra FC Südtirol e Bari, valevole per la 26esima giornata – settima del girone di ritorno – della Serie BKT 2023-2024 è stata affidata a Maria Sole Ferrreri Caputi, della sezione Aia di Livorno. La probabile formazione del Bari, con il 4-3-1-2: Brenno; Dorval, Matino, Vicari (cap), Ricci; Lulic, Benali, Edjouma; SibillI; Menez, Puscas. (Ph. Tess Lapedota).

M.I.


Pubblicato il 24 Febbraio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio