Cultura e Spettacoli

La vendetta dell’uomo-pipistrello

Il 30 maggio di ottantaquattro anni fa esordiva su Detective Comics la più amata figura di supereroe

Detective Comics è una delle più longeve serie a fumetti del genere supereroico statunitense. Nata nel 1937, la rivista è ancora oggi in pubblicazione. Tanta longevità ha catturato l’attenzione dei collezionisti. Il primo numero della serie ha raggiunto quotazioni prossime ai 500mila dollari. Il record in proposito (1,4 milioni di dollari) è stato toccato dal n° 27 della rivista del 1939. Quel numero è legato alla prima apparizione di Batman. Nato dalla fantasia e dalle matite di Bill Finger e Bob Kane, la figura dell’uomo-pipistrello Batman fece il suo esordio il 30 maggio di quell’anno divenendo in poco tempo il protagonista della Detectiv Comics e una delle icone più importanti del fumetto supereroico. Con una differenza però : Al contrario di Superman, Hulk, Wonder Woman o l’Uomo-ragno, Batman non dispone di superpoteri. Fa invece affidamento solo su una superiore intelligenza, volontà granitica, raffinate conoscenze in fatto di pratiche di combattimento, larga disponibilità di mezzi economici, i vantaggi di un’identità segreta (Bruce Wayne è il suo nome) e sopratutto un’irresistibile motivazione : La sete di vendetta. Quest’ultimo elemento viene messo a fuoco nel preambolo a ‘Batman’, pubblicazione del 1940 intitolata espressamente al personaggio. Tutto comincia il giorno in cui il picco Bruce, insieme alla madre Marthe e il padre Thomas, all’uscita da un cinema dell’immaginaria Gotham City (dove hanno assistito a ‘Il segno di Zorro) vengono rapinati da tale Joe Chill, una mezza tacca del crimine. Alla reazione di Thomas Bruce, il malvagio Chill fa fuoco, uccidendo la coppia. Sopravissuto alla strage, Bruce giura di consacrare il proprio futuro alla lotta contro la criminalità. Ereditato il patrimonio di famiglia, il piccolo viene cresciuto dal maggiordomo Alfred Pennyworth, prima d’intraprendere un lunghissimo viaggio per il mondo che lo porterà a studiare sotto la guida dei migliori maestri in materia di arti marziali, criminologia, investigazione, spionaggio, travestimento, interrogatorio, preparazione atletica e ottimizzazione del pensiero. Al rientro, quindici anni dopo, è un giovane, affascinante miliardario che di giorno si diverte a far girare la testa alle ragazze e che di notte prova a contrastare il crimine. Gli inizi di Batman sono sconfortanti : il suo comune aspetto di ‘vigilante’ (solo un passamontagna ne difende l’identità) non scoraggia i criminali. Un giorno, rientrato ferito e demotivato dallo scontro con una gang, Bruce s’inginocchia davanti alla statua di suo padre, che invoca in attesa di un segno, un’ispirazione. Ed ecco che un pipistrello irrompe da una finestra lasciata aperta … Folgorato dal segno, Bruce, proprio lui che da bambino era terrorizzato dai chirotteri, prende una decisione storica : Travestirsi proprio da pipistrello per terrorizzare i nemici. E’ nato Bat-man.

Italo Interesse


Pubblicato il 30 Maggio 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio