Sede unica della giustizia: problema traffico e non solo…
29 Novembre 2022
Appuntamento con arte e cultura a Cassano
29 Novembre 2022

La Virtus Mola vince 2-0 e si appresta ad affrontare il big match in casa del Nuovo Spinazzola

Nella giornata di domenica un tecnico della Lega Pro del girone C, al termine della vittoria risicata e giunta di rimessa ha dichiarato che aveva impostato una gara difensiva per vincerla così,  alla fine la fortuna gli ha arriso e vinto a cinque dalla fine, ma mai sentiremo dal tecnico della Virtus Mola, mister Cosimo Lopraino che ha preparato una gara per arroccarsi in difesa e provare a spuntarla. Al netto del risultato della partita in sé, la squadra del patron Mino Zapparelli e pres. Sebastiano Mitano, grazie alla filosofia che predilige mister Lopraino non giocheranno mai per difendersi, poi sicuramente ci sono momenti della gara in cui serve farlo, dove conta vincere anche in modo sporco, da palla inattiva e sfruttando a proprio vantaggio gli episodi, ma mai partendo dall’inizio arroccati dietro la linea della palla e con il classico pullman davanti alla difesa. Domenica, la squadra guidata da mister Lopraino ha messo in cassaforte altri tre punti pesanti battendo una squadra tosta ed organizzata come l’Atletico Acquaviva, con il punteggio di due a zero, con le reti di Vito Turitto e Strippoli. Una gara bella e combattuta contro un’avversaria coriacea. I biancoazzurri al trentesimo hanno perso infortunio Kevin Cassano ed al suo posto è subentrato Intranuovo. Al 37’ c’è stata la rete di Vito Turitto che si è inventato un tiro dalla distanza ed ha trafitto Lovecchio e qualche minuto dopo esattamente al 42’ il gol di Strippoli con un altro tiro da fuori che ha tratto in inganno l’estremo difensore ospite. L’Atletico ha risposto con forza e veemenza, ma abile Colagrande che ha negato il gol in più di un’occasione, evitando che gli ospiti rientrassero in partita. Ad un quarto d’ora dalla fine la stessa Virtus Mola ha provato ad archiviare il match con Spalierno ma senza fortuna. Il finale è stato incandescente con un espulso per parte: Spalierno per la Virtus Mola e per l’Atletico, Cannone. La gara si è chiusa con il due a zero e la testa adesso va al confronto di domenica 4 dicembre. La classifica conta relativamente nonostante c’è un vantaggio di due punti che annoverano i ragazzi di Lopraino, anche se in realtà dovrebbe essere di cinque per una vittoria annullata a tavolino, ma quello che conterà è avere il solito atteggiamento da battaglia ed unità di intenti avuti sin qui dalla squadra molese e con queste caratteristiche l’orgoglio della città di Mola non teme nessun avversario, compreso il Nuovo Spinazzola.

M.I.

 

 6,951 total views

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *