” Diversificare le fonti di rischio”
16 Agosto 2022
“Alla Puglia del vino assegno un otto più”
16 Agosto 2022

Le due Bari e Festa del Mare, settimana di appuntamenti musicali da non perdere

Anche nella settimana di Ferragosto la città di Bari propone a cittadini e visitatori uno straordinario programma di appuntamenti gratuiti pensati per tutti i gusti e per tutte le fasce di pubblico, diffusi nei diversi quartieri.Di seguito se ne segnalano alcuni, rimandando per tutti gli eventi in programma (molti di più) ai siti delle rassegne Le due Bari e Festa del Mare, che l’assessorato comunale alle Culture promuove con il sostegno di Regione Puglia e MiC.Domani, mercoledì 17 agosto, alle ore 21.30, in piazza della Torre a Torre a Mare, la Nuova Compagnia di Canto Popolare propone lo spettacolo musicale “Napoli 1534 e altre storie”: un ritorno alle origini, per la storica formazione musicale, che innesta la sua nuova proposta artistica sulla rivisitazione di un antico codice di villanelle e moresche evocando, di brano in brano, le atmosfere della prima metà del Cinquecento quando Napoli era una delle più vivaci capitali europee, ricca di una produzione musicale all’incrocio tra colto e popolare, nel continuo intreccio di registri espressivi diversi.L’appuntamento, curato da Time Zones nell’ambito della rassegna “Sotto il cielo delle periferie”, rientra nel calendario di Le due Bari.https://www.leduebari.it/.Sempre domani, alle ore 21, nella scuola Duse a San Girolamo, in programma la conferenza/spettacolo “Danza – Vertigine #2 da Dante a Pasolini”, che traccia un parallelismo ideale tra l’immensità della Commedia dantesca e la fascinazione che Pier Paolo Pasolini nutriva per il Sommo Poeta, a tal punto da riproporsi di scrivere la sua Divina Mimesis, la sua riscrittura più attuale.L’evento, a cura di Resextensa, con la direzione artistica di Elisa Barucchieri e di Trifone Gargano, rientra nella rassegna “Unite gli estremi, e avrete il vero centro – Porta D’Oriente”, inserita nel programma di Le due Bari.Giovedì 18 agosto, alle ore 21, in piazza della Torre a Torre a Mare, l’atteso concerto di Cristina Donà (classe 1967), una delle voci femminili più ammalianti del cantautorato italiano che negli ultimi anni ha contribuito a definire una nuova stagione del rock di matrice mediterranea, affermandosi come una delle poche italiane capaci di “rivaleggiare” con le colleghe che all’estero hanno reinventato il modello di interprete e autrice. Per l’occasione sul palco, insieme a Cristina Donà, il musicista e produttore Saverio Lanza.Venerdì 19 e sabato 20 agosto, alle ore 21.30, ancora in piazza della Torre a Torre a Mare, torna la IV edizione del Premio Nino Rota, che quest’anno assegna il riconoscimento intitolato al grande compositore, barese d’adozione, a Mattia Vlad Morleo (2000), Giancane, Ginevra Nervi e Pilvio & Aldo De Scalzi, giovani e meno giovani compositori particolarmente attivi nella ricerca di nuove soluzioni linguistiche, approcci innovativi che vanno affermandosi nel cinema come nelle serie TV.Le due giornate del Premio Rota, a cura di Gianluigi Trevisi, rientrano tra gli appuntamenti di Festa del Mare 2022.Sabato 20 e domenica 21 agosto, alle ore 21, l’associazione L’Amoroso propone invece due concerti di musica classica affidati all’Ensemble Orfeo Futuro con la direzione di Pierfrancesco Borrelli: il 20 agosto la chiesa di San Sabino sarà il palcoscenico di un’esibizione dedicata ai Mottetti di Vivaldi, mentre il 21 agosto l’ensemble si esibirà in Arie e duetti dagli Oratori di Haendel nella chiesa di San Nicola a Palese.Entrambi gli appuntamenti rientrano nella rassegna “Bari vista dalla Luna”, ideata da l’Amoroso per il programma di Le due Bari.Domenica 21 agosto, infine, l’attesa apertura della nuova edizione di Bari Piano Festival (21-29 agosto), affidato alla direzione artistica di Emanuele Arciuli: alle ore 19, sulla spiaggia di Torre Quetta, “Omaggio a Philip Glass per uno, due e tre pianoforti” con Maki Namekawa, Dennis Russell Davies ed Emanuele Arciuli.Anche nell’edizione 2022 il festival pianistico barese propone grandi artisti della scena internazionale e spettacoli di forte interesse, capaci di associare al pianoforte, declinato soprattutto nella dimensione della contemporaneità, varie espressioni artistiche, dalla scrittura alla recitazione, alla danza.

 

 

 10,545 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *