Arpal Puglia: i neoassunti ancora senza stipendio
15 Gennaio 2022
Interpellanza leghista ad Emiliano sullo stato di attuazione del “fascicolo sanitario”
15 Gennaio 2022

Luigi D’Ambrosio Lettieri: “Il tampone va fatto solo in presenza di sintomi”

“Il tampone va fatto solo in presenza di sintomi”: lo dice al Quotidiano Luigi D’Ambrosio Lettieri presidente dell’ Ordine dei Farmacisti, il quale conferma che l’accordo tra Regione e Federfarma sui tamponi gratuiti su presentazione di ricetta medica è stato siglato.

Presidente, partiamo dallo Zitromax, l’antibiotico prescritto contro il Covid. Davvero non si trova?

“Effettivamente è così, ma non è solo un caso barese, in tutta Italia succede questo. Dipende dal fatto che vi è un aumento dei casi di Covid e da un conseguente utilizzo superiore alla norma del farmaco. Ricordo che questo medicinale si compra solo presentando regolare ricetta medica”.

Caos tamponi, da che cosa dipende?

“Dal fatto che spesso si chiedono tamponi senza alcuna reale necessità, vi è una certa psicosi e noi non possiamo farci niente. Faccio l’esempio: se vogliono entrare a cena in un ristorante che contiene venti coperti, trenta persone si crea il caos. In più vi è spesso una richiesta ingiustificata di tampone. Va fatto, lo ribadisco, solo per reale necessità, ovvero quando insorgono sintomi sovrapponibili al Covid, non quando bisogna andare a trovare la zia o la nonna”.

Tamponi gratuiti quando?

“L’ accordo tra Regione e Fedefarma è siglato. Il tampone sarà gratuito ma solo dietro prescrizione giustificata del medico di base o del pediatra di libera scelta. Fuori di questi casi, ovviamente, resterà a totale pagamento del richiedente”.

BV

 530 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *