Il Bari mette il punto esclamativo contro il Rende, a Vibo Valentia vince 0-3
2 Dicembre 2019
L’amico ‘magico’ di Federico
3 Dicembre 2019

Luigi De Laurentiis: “Con il Potenza mi aspetto tanta gente”

Un Bari che corre in trasferta che in sei partite della gestione targata Vincenzo Vivarini ha sbaragliato avversarie ed ha fatto soltanto due passaggi a vuoto, ma anche in quel caso non ha perso, per totalizzare complessivamente quattro vittorie e due pareggi, solo due reti subite quattro partite fa, esattamente contro l’Avellino. E dalla gara di Avellino che non segnava Simone Simeri, ed invece domenica è tornato finalmente al gol, oltre a realizzare una buona prestazione coadiuvata dalla doppietta di Mirco Antenucci, con il primo dei gol con un coast to coast ed il secondo come un cecchino, infallibile

Ieri attraverso la Radio ufficiale ha parlato il numero uno della società. Il presidente Luigi De Laurentiis: “Il campo era disastrato ed era difficile trovare un bel gioco. E’ stato un risultato utile che si va ad aggiungere agli altri risultati ottenuti con mister Vivarini. Ma ovviamente non c’è solo la Reggina ma anche le altre dirette concorrenti che stanno correndo, è una lotta dura, noi ci siamo e pensiamo già da quando è finita la gara, al Potenza, una partita importante per i punti e per il morale”. Le altre rivali, compreso Potenza hanno vinto senza lasciare intravedere possibilità, ma il Bari è lì sono tutte racchiuse nel giro di tre punti, con il Potenza secondo a quota 36, la Ternana a pure ed il Monopoli a 34 con i Galletti a 33, e la sfida di domenica diventa di fondamentale importanza se si vuole provare a fare scacco matto, prima della chiusura del girone di andata che si chiuderà con la partita con la Casertana e la prima di ritorno con il Sicula Leonzio, prima della sosta invernale. Un Bari però che ha fatto meglio in trasferta: “A volte sono statistiche, anche se al momento è così. Sicuramente chiediamo aiuto al nostro pubblico, abbiamo bisogno di loro domenica più che mai. Nessuno si lamenta, perché ci sono sempre, ma il campionato sta entrando nel vivo e si può fare di più e dare sostegno alla squadra. I tifosi in trasferta? Rappresentano il cuore pulsante della squadra. Questa rappresenta la vera forza del tifoso barese sempre presente e capace di fare grandi slanci”. Sulla questione stadi: “Bisognerebbe indirizzare le richieste al Comune anche se noi parliamo con loro l’aggiornamento dell’impianto, ci teniamo ai nostri tifosi. Per ora le aree interne sono state già migliorate, abbiamo bonificato e continuiamo a farlo in tutte le aree step by step, al Comune spetta il resto, che è il lavoro più grosso. I teloni? E’ stato un lavoro di responsabilità non si può rischiare l’incolumità della gente. Prometto, tuttavia, che con il Potenza attueremo una promozione per i nostri tifosi, mi piace l’idea di creare un black Friday last minute”. Non è mancata una stoccata ad Eleven Sport: “Eleven Sports? Molto deludente sinceramente. Non è un partner adatto. Il campionato dovrebbe essere visto in maniera perfetta mentre a parte problematiche ad inizio campionato ci sono stati anche commentatori completamente errati. Il calciomercato ci lavoreremo in maniera attiva. Ma adesso testa al Potenza. Al mercato si guarderà con attenzione per potenziare la squadra nelle aree in cui ci sarà bisogno. Qualcuno andrà via, fisiologicamente verranno prese tutte le decisioni”.

Quest’oggi in conferenza stampa parlerà il difensore adattato a terzino, Marco Perrotta. Mentre ieri è stata la giornata anche del raccoglimento perché ad 82 anni si è spento l’ex ds e profondo conoscitore del calcio, Franco Janich, il quale a Bari portò Joao Paulo, David Platt, e fu l’artefice anche di due storiche promozioni dalla C alla A.  Il mondo del calcio, tutto, si è stretta intorno alla famiglia del compianto Franco Janich, ex direttore anche di Napoli, Lazio e Bologna, oltre da giocatore ad aver vestito anche la maglia della Nazionale.

Marco Iusco

 

4,768 Visite totali, 2 visite odierne

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares