L’esodo degli universitari pugliesi e l’antitesi del diritto allo studio
7 Marzo 2017
Il Sindaco corre, i vigili multano e i commercianti chiudono
7 Marzo 2017

Madonna della Odegitria, la patrona al femminile di Bari

 

Bari non ha solo.. San Nicola. Il capoluogo e la sua Provincia, infatti,  hanno una patrona anche al femminile che si affianca a Nicola. Parliamo dela Madonna della Odegitria che si celebra oggi. Per il calendario liturgico questa solennità cade ogni primo martedì di Marzo nella diocesi Bari- Bitonto.  La Madonna della Odegitria, dunque, è copatrona di Bari e Provincia e come San Nicola viene dall’Oriente, da Costantinopoli. La leggenda vuole che si tratti di una famosa icona presente appunto a Costantinpoli sfuggita circa nel 700 alla furia iconoclasta. In verità quella presente nella cripta della Cattedrale di Bari e che vi si venera, è la copia  datata 1500 circa dell’immagine  di Costantinopoli e sempre secondo la leggenda sarebbe arrivata a Bari in via molto avventurosa e casuale. L’ icona sarebbe stata infatti imbarcata su una caravella da due monaci decisi a sottrarla alla barbarie iconoclasta. Sta di fatto che la caravella venne  dirottata da briganti e condotta nel porto di Bari. Qualcosa in comune con San Nicola c’è: il mare, la caravella e soprattutto l’ Oriente. Sul significato di questa solennità ( questa sera messa solenne celebrata dal vescovo in Cattedrale ore 18,30 e dal giorno seguente le tradizionali visite dei vicariati) abbiamo intervistato il professor Giorgio Otranto,  esperto in storia del cristianesimo.

Professor Otranto, che cosa ci dice la Madonna della Odegitria?

” Intanto è importante chiarire cosa significa Odegitria. E’ un tipo di icona che raffigura la Madonna col Bambino in braccio. Il termine, greco,  vuole dire colei che indica la via. Infatti nelle icone odegitrie Maria col dito indica il Figlio, che nel Vangelo è la Via”.

Copatrona di Bari, perchè?

“Leggende a parte, bisogna dire che sulle rive del basso Adriatico e in Puglia particolarmente, sono state rinvenute tante icone provenienti dall’Oriente e questa non è una novità. E’ copatrona di Bari per un motivo abbastanza semplice: Bari è legata a doppio filo con l’ Oriente e in quella terra la venerazione per Maria è molto forte. Inoltre sono anche robusti i legami religiosi, culturali e commerciali con l’ Oriente. Lo dimostra San Nicola. Quanto ai santi patroni, è tradizione che le città ne avessero anche più di uno o li  cambiassero. Pensi che Bari ha avuto per qualche anno come patrono anche San Francesco da Paola”.

Insomma, Madonna della Odegitria marchio di Bari città Levante?

“Esattamente. Bari è aperta a Est persino nel numero dei santi. Assieme a Nicola pensiamo ai Santi Medici, San Demetrio e via discorrendo, dunque non c’è da meravigliarsi che abbia una copatrona al femminile di origine orientale”.

Bruno Volpe

 9,774 total views

Condividi sui Social!

1 Comment

  1. Ferdinando Bux ha detto:

    Ricordo che, da ragazzo e seminarista, la cattedrale di Bari era intitolata alla Madonna dell’Odegitria e non a S.Sabino. Ricordo bene?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *