L’assessore alla sanità: “Demagogia, nessun esborso per chi fa chemioterapia”
19 Settembre 2014
Bari capitale della pallavolo femminile per venti giorni
20 Settembre 2014

Mangia: “Ho fiducia nei miei ragazzi, sono sicuro che possiamo arrivare lontano”

 

Tre punti in quattro partite, per qualcuno potrebbe essere un bottino magro, ma considerando i cambiamenti nell’organico, l’essere ripartiti da zero con un nuovo allenatore ed una filosofia diversa dai predecessori, degli episodi che hanno indotto la formazione barese vuoi per un motivo o per un altro a terminare sempre le gare in inferiorità numerica, i quattro punti conquistati, non sono da buttare anche se a conti fatti, la truppa di Devis Mangia se avesse sette punti, nessuno avrebbe sprecato fiato o additato colpe al nuovo modulo. Assodato che nel pomeriggio il Bari al San Nicola contro il Livorno, scenderà in campo con il 4-3-3, modulo per altro già riproposto nel secondo tempo della vittoriosa trasferta di Chiavari, a tratti contro il Perugia prima delle due espulsioni, e per un quarto d’ora nella ripresa contro il Frosinone, il primo ordine da seguire alla lettera sarà cambiare atteggiamento e non farsi prendere dall’ansia che ha condizionato l’inizio gara contro la squadra ciociara. “Il modulo? Lo saprete domani in campo – dice con il sorriso sornione, ndr -, anche se non è detto che quello che vedrete domani possa restare per tutta la stagione. Dobbiamo saperci adattare e giocare a seconda delle esigenze, senza dare punti di riferimento all’avversario”. Sono le parole dell’ex Ct degli azzurrini, a riguardo del modulo che al 99,9% sarà schierato contro la squadra toscana, invece, allenata da Carmine Gautieri, il quale con la sua brevissima parentesi da allenatore in quel di Bari, non ci sarà da meravigliarsi se ci saranno dei fischi nei suoi confronti.

Devis Mangia, tuttavia, ieri in conferenza stampa ha voluto subito caricare e sollecitare i suoi ragazzi a gettare il cuore oltre l’ostacolo: “A prescindere dall’avversaria che affrontiamo e che merita rispetto, la nostra parola d’ordine non cambia: è fare sempre meglio ogni volta! Abbiamo le carte in regola per poter esprimerci al meglio e affermo con certezza che ho massima fiducia nell’organico a disposizione”. L’allenatore ha ringraziato anche il presidente Gianluca Paparesta: “Sento la fiducia della società, e mi hanno fatto piacere le parole ieri – due giorni fa in Fiera, Gianluca Paparesta, dinnanzi a stampa e tifosi ha elogiato e confermato la fiducia al tecnico, ndr – del presidente. Con il presidente ci rapportiamo quotidianamente o quasi, ma tengo a precisare che non ha avuto un colloquio con la squadra. Io invece, aggiungo, che mi sento ogni giorno in discussione, ma al fine esclusivo di migliorarmi e poter trasmettere la determinazione ai miei ragazzi che scendono in campo a battagliare”. Sul Livorno che al San Nicola si è imposto nella sua storia calcistica soltanto due volte, l’ultima il 22 dicembre del 2002 per 0-3 con una rete del grande ex Igor Protti, amato da entrambi le tifoserie, il tecnico biancorosso ha dichiarato: “Gautieri ha a disposizione una rosa che punta a fare un campionato di vertice grazie a grandi individualità ed una difesa molto organizzata, ma ribadisco che non ci fanno paura perché anche noi disponiamo di un ottimo organico e faremo di tutto per regalare una gioia ai nostri tifosi”. A proposito dei tifosi, in particolare della curva nord che osserverà nei primi 45 minuti lo sciopero del tifo per solidarietà al Daspo collettivo ai 52 tifosi, Mangia ha speso parole significative per i supporters biancorossi: “Non entro nel merito delle decisioni del Viminale. I nostri tifosi sono fondamentali e loro ci fanno da traino; con il loro tifo la squadra potrà dare sempre qualcosa di più e mettere in difficoltà qualunque squadra, motivo per cui è importante la loro presenza in casa ed anche nelle trasferte”. 

Il tecnico ha risposto anche a domande su qualche singolo, su tutti l’esterno Rafal Wolski della Fiorentina, in ballottaggio con Stevanovic: “Nel percorso di crescita di una squadra, spetta all’allenatore adattarsi al momento e comprendere ogni situazione e scegliere i più in forma o quelli che ritiene che possano dare qualcosa di più, ma sempre nella logica che tutti anche partendo dalla panchina devono sentirsi parte del progetto. Io vedo tutto come un ‘continuum’ di crescita della mia squadra in cui dobbiamo migliorarci. Quanto a Rafal Wolski, l’ho già detto tante volte, è un giocatore di talento, lui può giocare da seconda punta che da esterno accentrandosi e trovando la giocata vincente e l’assist per i compagni di reparto. Probabilmente a Frosinone l’abbiamo sfruttato solo in parte, ma Rafal è un giocatore di altissimo livello, e sabato ha giocato dopo soli due allenamenti con la squadra. Avrà modo di poter dimostrare il suo valore. Stevanoci, sta bene, ed anche lui dall’inizio o a gara in corsa, potrà fare la differenza”. Infine, la guida tecnica ha dato anche un dato sulla condizione atletica dei suoi ragazzi: “Abbiamo fatto dei test in settimana e la squadra sta molto bene, poi è normale che nella mia valutazione pesano più considerazioni non solo la condizione fisica”.

Probabile formazione & ricorsi storici. La Fc Bari 1908 tornerà a giocare con il 4-3-3 con: Donnarumma; Sabelli, Rossini, Ligi, Calderoni; Defendi, Donati, Sciaudone; Galano, De Luca, Wolski. Su De Luca, infatti Mangia ha dichiarato: “Peppe è in crescita e sono sicuro che presto si sbloccherà”. Nell’ultimo precedente in serie B, il Bari ha pareggiato due stagioni fa con una rete di Fedato giunta in zona Cesarini, mentre per la vittoria bisogna andare ancora più indietro, alla prima stagione di Vincenzo Torrente sulla panchina barese, quando a regalare il gol vittoria fu Martino Borghese, che attualmente indossa la maglia del Varese, e ritroverà il suo Bari alla decima giornata allo stadio varesino, ‘Franco Ossola”. Dall’altra parte mister Gautieri schiererà il suo Livorno con il classico 4-3-3 e favorito dal primo minuto, l’ex Siligardi, mentre per Vantaggiato, altro ex biancorosso, probabile un suo impiego a gara in corso.   

Marco Iusco

 740 total views

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *