Verde e residenze, via alla riqualificazione della ex centrale Enel
24 Settembre 2021
“Ho visto una squadra in crescita, ma ora testa al campionato”
24 Settembre 2021

Manuel Scavone: “Non dobbiamo abbassare la guardia”

Nella scorsa stagione per vedere un gol dei centrocampisti si è dovuto aspettare tantissimo oltre ad essere arrivati con il contagocce, in questa, invece non solo il Bari ha già realizzato otto gol, distribuiti tra i vari reparti, ma il primo è giunto proprio da un centrocampista, Manuel Scavone, ritornato dal prestito al Pordenone in B, dove peraltro in trentuno presenze aveva messo a segno anche una rete. Scavone che non ha perso il feeling con il gol oltre ad aver già vinto il campionato di C, è ritornato a Bari non per fare la presenza ma per lasciare il segno e ritagliarsi spazio in una mediana di qualità ed anche sostanza. Quest’ultima caratteristica al centrocampista mezz’ala ex Parma non manca, ma anche negli inserimenti nello stretto ed andare in porta di rapina quasi come se fosse un attaccante non manca, ed è proprio così che alla fine ha messo a segno alla prima la rete contro il Potenza. Tuttavia, il ragazzo ha già collezionato tre presenze non sempre titolare ma quando è stato chiamato e gettato nella mischia da mister Mignani ha risposto presente perché in un Bari che deve lottare per vincere e dove tutti sono importanti a dare il proprio contributo, senza creare malumore nello spogliatoio. Ma infatti la forza del Bari dopo quattro giornate e dieci punti conseguiti sembra proprio quella di un gruppo coeso ed affamato con uno spirito diverso rispetto al passato. Ieri intanto ai microfoni di RadioBari, partner ufficiale della società biancorossa ha parlato il numero 29, Manuel Scavone nell’intervista flash, il quale ha suonato la carica al resto del gruppo: “Noi dobbiamo fare il nostro su ogni campo penso che anche se siamo all’inizio abbiamo intrapreso la strada giusta con tutte le componenti per arrivare in fondo, determinazione, coesione e forza.  Ci sono però insidie su ogni campo e noi dobbiamo essere bravi a saper rispondere ogni partita colpo su colpo perché mai nessuno ci regalerà nulla”. Il prossimo impegno del Bari è casalingo, poi dopo tre giorni una trasferta e poi daccapo San Nicola, ma il mediano biancorosso ha risposto: “Dobbiamo fare risultato ogni domenica, prescindere se in casa o trasferta. Certamente in casa se sospinti dal nostro pubblico siamo avvantaggiati, ma noi in campo dobbiamo dare tutto. Come gruppo posso dire con certezza che ho notato grossi valori e siamo tutti uniti. Stiamo lavorando intensamente col mister e guai ad abbassare la tensione, la strada verso la gloria è lunga ma noi ci siamo”. Un giocatore convinto, che non si è nascosto dietro frasi fatte o alibi come è successo in passato per altri tesserati ed è un bari che dovrà essere anche cinico e sornione e portare a casa partite vinte di misura, come successo proprio contro il Picerno. Questo pomeriggio alle ore 17.45 presso lo stadio San Nicola, interverrà il numero uno della società, Luigi De Laurentiis, incontro riservato esclusivamente alla stampa. (Ph. Tess Lapedota).

Marco Iusco

 361 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *