Un cambio di marcia e di passo verso il turismo del domani
3 Agosto 2021
Il prof. Antonio Felice Uricchio nominato consigliere di Avepro
3 Agosto 2021

Materne, elementari e medie: monitoraggio sicurezza nelle scuole

Sempre più nel mirino il pianeta scuola con tutti i problemi non solo legati alla terribile pandemia che in questi giorni sta rialzando la testa con la quarta ondata. Infatti una ricognizione di tutte le scuole materne, elementari e medie della città, per verificarne la sicurezza, è stato avviato prima che inizi l’anno scolastico: un vero e proprio monitoraggio sulla sicurezza per vagliare le norme rigorose a tutela della sicurezza è stato avviato in prima persona da Lucio Smaldone, presidente del Municipio II e dall’architetto Gaetano Murgolo, responsabile del settore scuole del Comune di Bari. “A scopo precauzionale ho chiesto al sindaco, ai tecnici comunali e all’assessore ai lavori pubblici di intervenire negli edifici scolastici di competenza territoriale – ha chiarito Smaldone – in alcuni casi, per interventi di piccola manutenzione e, in altri, per esigenze strutturali e di nuova pianificazione strategica”. La sicurezza, dunque, è prioritaria per garantire la serenità degli alunni, del personale e delle famiglie e dal Municipio assicurano attenzione molto alta sulla questione, anche attraverso incontri individuali coi dirigenti scolastici, pur di scongiurare ogni pregiudizio che possa minare la sicurezza scolastica. Smaldone, dunque, in una lunga relazione ha evidenziato le criticità riscontrate in alcuni istituti scolastici comunali, cominciando dal ‘Monte San Michele’; ‘King’; ‘Tauro’; passando per le scuole ‘Carrante’; ‘Massari’; ‘Galileo Galilei’; ‘Zingarelli’ e ‘Anna Frank’. Le visite di amministratori e tecnici comunali nelle scuole materne, elementari e medie inferiori del Comune di Bari, inoltre, hanno avuto anche lo scopo di prendere visione di alcuni spazi da ripensare insieme agli operatori e agli insegnanti, al fine di rendere possibili modifiche organiche e di organizzazione dei plessi per dare una migliore risposta alle esigenze degli alunni. “E’ mia intenzione – ha spiegato ancora Smaldone – proseguire il giro anche nei prossimi giorni e fare visita a tutte le altre realtà scolastiche; vogliamo investire in edilizia scolastica e progetti di qualità per rendere migliori i percorsi di apprendimento affinché la scuola diventi in luogo di aggregazione sociale, di formazione, di sviluppo del senso civico e che formi i cittadini del domani”. E ancora. “E’ in corso un cambio di marcia. La filosofia che guida la nostra squadra di governo non è quella di rincorrere l’emergenza, ma prevenirla facendo in modo che la scuola sia in grado di guardare al futuro con maggiore serenità, sia per quanto riguarda la genesi dei giovani, sia per ciò che concerne la loro sicurezza. Grazie alla capacità di ascolto istituzionale e ai sopralluoghi, che si sono aggiunte al quotidiano lavoro di monitoraggio degli istituti scolastici da parte dell’area tecnica del Comune, siamo riusciti a individuare alcune criticità che contiamo di risolvere al più presto”.

Antonio De Luigi

 330 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *