L’edizione mancata della Fiera è un’altra sconfitta per la città
11 Settembre 2021
Il Bari affonda il Picerno con la zuccata vincente di Simone Simeri
13 Settembre 2021

Mignani: “Servirà l’atteggiamento vincente”

Si è svolta quest’oggi la conferenza stampa alla vigilia di Picerno-Bari, in occasione della terza giornata di Serie C girone C che si disputerà però domani sul sintetico del ‘Viviani’. Mister Mignani, in attesa di diramare la lista dei convocati ha le idee chiare, ma ha dettato subito la linea da perseguire: “Ci aspetta una gara difficilissima ed abbiamo tutto da perdere. Servirà il giusto atteggiamento, quello di chi vuole vincere la partita”. Parole e messaggio chiaro per i suoi giocatori che affronteranno la seconda trasferta stagionale, ed anche la prima di due consecutive: “Torniamo a giocare sul sintetico, contro un avversario che avrà voglia di fare bella figura. Dovremo avere il giusto atteggiamento per fare la partita a vincere. La vittoria con il Monterosi ci ha dato slancio ed entusiasmo. La condizione fisica generale sta crescendo e noi dello staff dobbiamo prestare attenzione ai nuovi. Accumulano lavoro e ci può essere qualche rischio. Però ripeto sono contento di poter scegliere”. Chi ha svolto per tutta la settimana il differenziato è stato Mirco Antenucci ed infatti difficilmente scenderà in campo dal primo minuto: “Ho lavorato con una rosa al completo escluso Mirco che ha svolto differenziato ma resta un giorno di allenamento. Ho ampia scelta come ho già detto e valuterò con serenità il suo impiego senza rischiare di comprometterlo”. Sulla gestione di una rosa molto larga il tecnico ha ribadito il suo pensiero: “Il modo migliore è essere corretto con tutti e leale, trattando tutti allo stesso modo. Chi ha scelto di venire a Bari ha avuto la possibilità di venire consapevole della competizione sana ma per il bene del Bari. Ciò che conta lo spirito della squadra”.  Sulla situazione dell’equilibrio il mister ha detto: “Anche dopo la gara con il Monterosi eravamo sempre noi. Sul Bari serve tempo per una valutazione più precisa. La settimana di lavoro ci è servita per crescere. Non mi faccio condizionare da percezioni esterne, valuto le prestazioni e senza condizionamenti. Anche con l’Andria abbiamo avuto occasioni, forse anche maggiori, ma non abbiamo segnato”. Degli ultimi arrivati, a riguardo del terzini Ricci e centrocampista Mallamo che potrebbe insediare Bianco, la guida tecnica ha detto schiettamente: “Confesso che li avrei voluti allenare già in passato, stanno migliorando la loro condizione e sono proni anche per giocare eventualmente da titolari”. Un Bari che dovrà essere vicino alla perfezione anche se siamo ancora alle primissime battute, ma occorrerà buttarla dentro e giocare senza alcun timore: “Ripeto, conterà molto l’atteggiamento, portare dalla nostra gli episodi e crederci. Senza trascurare l’importanza per chi parte dalla panchina, deve entrare in campo nel modo giusto. Ho bisogno di tutti, a volte cinque o dieci minuti valgono di più dei novanta minuti”. Sui tifosi l’ex Siena ha detto: “Sia dalla corsa verso i tifosi domenica scorsa, al gol di Scavone a Potenza, quando è corso verso i nostri sostenitori sono gesti dettati dal cuore e gioia di ritrovarli. Faremo in modo di riportare più gente possibile allo stadio”. Possibile e probabile formazione, con qualche variante tecnico-tattica: Frattali; Belli; Di Cesare, Terranova, Ricci; Mallamo, Maita, D’Errico; Botta, Marras; Cheddira. L’arbitro della gara designato è il sig. Sajmir Kumara della sezione di Verona.(Ph. Tess Lapedota),

M.I.

 

 

 

 9,723 total views,  1,981 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *