Attualità

Migranti, 46 in salvo dopo naufragio al largo di Lampedusa: 3 dispersi

(Adnkronos) – Nuovo naufragio al largo di Lampedusa. In 46 sono stati tratti in salvo dagli uomini della Capitaneria di porto. Secondo il racconto dei naufraghi ci sarebbero, però, tre dispersi. A bordo della carretta del mare anche 13 donne e 7 minori. Nella notte a Lampedusa, dove da giorni, complici le condizioni meteo favorevoli, si susseguono gli approdi sono stati sei a partire dalla mezzanotte gli sbarchi con 299 persone arrivate in poche ore. Gli uomini della Guardia costiera e della Guardia di finanza hanno intercettato le carrette del mare su cui viaggiavano gruppi di 46, 48, 42, 36, 45 e 82 persone. Tra loro anche oltre una cinquantina di donne e circa 20 minori. Dopo un primo triage sanitario sono stati condotti nell'hotspot di contrada Imbriacola, dove nonostante i trasferimenti massicci di migranti disposti dalla Prefettura di Agrigento d'intesa con il Viminale, le presenze superano quota 2.200 a fronte di una capienza di 400 posti. Sono stati soccorsi e condotti a Pozzallo, nel Ragusano, i 28 migranti per i quali ieri Alarm Phone aveva lanciato un sos. "Siamo in contatto con un gruppo di 28 persone in difficoltà nella zona di ricerca e soccorso condivisa da Malta e Italia", aveva segnalato l'ong. I naufraghi sono stati tutti tratti in salvo. "Siamo sollevati e speriamo che possano trovare un po' di riposo ora", dice Alarm Phone. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 29 Aprile 2023

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio