Tommaso Traetta e l’opera napoletana, nuove prospettive
14 Maggio 2022
Un murale contro gli sprechi alimentari
14 Maggio 2022

Mister Colombo: “Ho detto ai ragazzi, andiamo a fare l’impresa”

Il Monopoli ha compiuto un’altra l’impresa battendo il Cesena in casa per 0-3 grazie ad un’autorete di Gonnelli e mettendo nella ripresa il punto esclamativo in virtù di una doppietta pesantissima da parte di Mario Mercadante, leader dei biancoverdi (cresciuto nelle giovanili biancorosse). La storia del Monopoli ha un nuovo capitolo ma mister Colombo non si vuole firmare assolutamente ora ed ha detto nel post gara: “Abbiamo meritato il passaggio del turno in uno stadio che fa tremare le vene e che perdi e male se non sei pronto ed hai carattere e buona tecnica. Abbiamo fatto una partita diversa rispetto alle nostre caratteristiche, siamo più attendisti mentre si è fatto possesso palla, qualità ed il vantaggio ci ha dato a livello psicologico, una carica in pi ed il primo tempo per riconquista della palla, i difensore e punte, sono arrivati sempre prima degli avversari e quando si conquistava la palla, non la si buttava ma si cercava la soluzione migliore. Sarà un aspetto da sfruttare per le prossime. La competizione dà una carica maggiore a questa squadra.  Avevo la convinzione che i volti dei ragazzi si potesse associare alla parola impresa”. Il tecnico dei Gabbiani ha poi proseguito: “Arrivato il gioco, il risultato ed una grande dose di autostima. Adesso, recuperiamo le energie e troveremo squadre ‘fresche’ che potrebbero avere lo svantaggio di mancare del ritmo partite, noi abbiamo molte più gare sulle gambe ed affronteremo nel breve la quinta partita”. Sull’esodo dei monopolitani: “E’ qualcosa di fantastico. Il più obiettivo dei tifosi sapeva che non c’erano molte chance, ma loro insieme a noi ci hanno creduto. La dedico ai miei giocatori questa vittoria, stiamo facendo qualcosa di straordinario e mi stanno facendo provare emozioni che non avevo mai provato da allenatore. C’è un’intesa speciale”. La squadra al termine della partita è letteralmente saltata tutta insieme sul mister, sommergendolo di abbracci, una coesione unica. Mario Mercadante, autore di una doppietta decisiva ai fini della vittoria ha detto: “E’ stata una vittoria fondamentale. Ringrazio i tifosi che ci credevano in questa impresa ed i ragazzi, abbiamo dimostrato in uno stadio di alto livello, abbiamo giocato col cuore, macinato gioco ed ottenuto una grande vittoria. I rigori di questa partita erano ancora più pesanti. Tutti ci davano per spacciati e giocare con un risultato sfavorevole dell’andata abbiamo dimostrato di essere una versa squadra. Vivo una sensazione particolare e questa vittoria significa tanto perché continuo questo percorso e crediamo sempre di più al sogno che coltiviamo da anni. La Curva poi unita non ha prezzo ed è motivo di orgoglio. Gol che dedico alla mia famiglia e ragazza che mi hanno trasmesso una grande forza di volontà ed ai miei compagni siamo una famiglia”. Ed a proposito la famiglia biancoverde scenderà daccapo in campo martedì sera, presumibilmente, allo stadio “Veneziani” contro il Catanzaro, giunto secondo in regular seasondel girone C ed allenato da mister Vincenzo Vivarini che in campionato ha perso contro i biancoverdi, mentre in passato quando era alla guida del Bari pareggiò in un pirotecnico 2-2. (Ph. S.S. Monopoli).

M.I.

 301 total views,  4 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *