Che scusa troverà Emiliano per il Consiglio che non vorrà abolire il Tfm?
18 Settembre 2021
Ssc Bari, terza vittoria di fila e vetta momentanea per i biancorossi
20 Settembre 2021

Mister De Luca: “Siamo pronti ed affamati, insieme al nostro dodicesimo uomo”

Si ritorna in campo, in realtà da fine luglio, il processo di amalgama e crescita del nuovo Bitonto targato mister De Luca è iniziato da fine luglio con pre ritiro e poi con il ritiro di Camerino, tutte le amichevole, alcune anche di prestigio come contro il Lecce e la Fermana, e poi con le ultime, di avvicinamento al campionato LnD che inizia domani. Esordio che avverrà proprio al ‘Città degli Ulivi’ di Bitonto e contro il Rotonda, squadra spostata dal girone I a quello D. Oggi in conferenza stampa prima di passare la parola al direttore sportivo, Leonardo Rubini, al mister De Luca e capitano, l’Ufficio Stampa del Bitonto ha presentato il progetto di Bitonto Channel insieme al coordinatore e giornalista Vito Prigigallo, grande firma della Gazzetta del Mezzogiorno sulla serie dilettantistica insieme ad un’altra new entry come figura femminile. In conferenza, tantissimi sono stati in vista della prima gli spunti e domande degli addetti ai lavori. Ecco le risposte dei protagonisti.

Direttore, siete ancora all’opera? Campionato dello scorso anno? E sui giovani?

“Abbiamo lavorato tutti nella stessa direzione ed unica sin dalle prime battute. Lo scorso campionato ne abbiamo già affrontato il tema e siamo soddisfatti del quarto posto e playoff, contro tre squadre che oggi si trovano per svariati motivi tutte in LegaPro. Pensiamo però al presente e devo ringraziare il presidente perché è sempre disponibile e ci tiene tantissimo, con lui si lavora 360 giorni all’anno senza fermarsi e non mi sento di escludere altri colpi sino alla chiusura del mercato prevista per novembre. Dobbiamo sempre farci trovare pronti”.

Anche mister De Luca dello stesso avviso. Al quale gli è stato chiesto che tipo di sensazioni ha? Mister ha già in testa l’undici e se farà rotazioni in vista di mercoledì?

Fatemi partire dal ringraziare oltre al direttore sportivo, il pres, tutti i miei ragazzi che si sono messi a disposizione sin dal primo giorno ma anche tutti gli uomini e donne invisibili che lavorano e danno il proprio impegno e passione e contributo all’U.S. Bitonto. Siamo assolutamente positivi e consci di aver lavorato al meglio: promettiamo che daremo sempre il massimo. Alla Coppa ci penseremo da lunedì. Non ho rivelato ancora la formazione ma insieme al mio staff abbiamo le idee chiare. Ma a tal proposito chiarisco, che non esistono titolari per quanto mi riguarda, tutti sono chiamati a dare il proprio contributo pur partendo dalla panchina e mettendomi in difficoltà nelle scelte, perché dobbiamo remare tutti per lo stesso obiettivo ambizioso di questa società”.

Capitan Lattanzio, che aspettative ha della stagione, la risposta che si aspetta dal pubblico ed il feeling con gli altri compagni come procede?

Aspettiamo la prima come se fossse un ‘attesa spasmodica ma bene perché abbiamo fame, e voglia. Il nostro dodicesimo uomo ci darà una grande mano e ne siamo convinti. Il processo di amalgama procede benissimo perché lavoriamo da fine luglio tutti assieme, merito assolutamente del direttore e del tecnico che ci ha consentito di farci lavorare nel migliore dei modi”.

Direttore sul mister che e le ampie scelte che ha disposizione che idea si è fatto. Il centrocampo è il reparto miglioratosi maggiormente.

“L’esperienza accumulata lo scorso anno vale doppio per tutti. Vedo uno gruppo di uomini e professionisti e faccio i complimenti al tecnico per avermi dato una lista nel giro di una settimana dal suo incarico. Spero e sono convinto potrà fare molto bene col materiale umano e tecnico a disposizione, Il tecnico ha programmato tutto nei dettagli e non vediamo l’ora di scendere in campo, avere più scelte a disposizione è un vantaggio non potrà mai essere un qualcosa a discapito.

Mister De Luca, cosa chiede ai suoi uomini domani? A che punto è la condizione dei giocatori che sfiderà un Rotonda che contro di voi, favorita alla vittoria finale.

“Dobbiamo raggiungere la perfezione ed arrivare più in alto possibile con la prestazione. Voglio vedere in campo quella fame e cattiveria agonistica, vista in allenamento e che alla lunga ti porta a centrare gli obiettivi. Non mi piace dare le percentuali, l’unica che posso dire che servirà giocare oltre il 100% per andare a vincere, questo sempre. Non esistono e troviamo alibi siamo consapevoli di ciò che dobbiamo fare. Giocheremo contro un’avversaria ben organizzata e che ci terrà a fare bene, ma con loro contro un’altra avversaria, sarebbe cambiato poco, l’atteggiamento non deve mai cambiare”.

Direttore, ci sveli la trattativa più difficile, e se tirne il centrocampo il reparto rafforzatosi maggiormente.

“Riccardo Lattanzio, (lo dice ridendo, ndr), battute a parte siamo felici della sua conferma e rinnovo perché aveva diverse richieste il nostro capitano, ed è bastato un incontro tra uomini e l’intervento del pres. per farlo accettare.Per il resto, sono soddisfatto del mercato che abbiamo svolto. Centrocampo? Non c’è un reparto più forte o deboli, sono tutti giocatori accomunati dalla grande voglia, tra quelli di esperienza e qualche giovane inserito in pianta stabile ed altri che andremo ad inserire, ma senza bruciarli. Buon inizio campionato a noi tutti”:

M.I.

 9,024 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *