Salute

Morbillo: Iss, 717 casi in primi 6 mesi, 151 a giugno in aumento rispetto a maggio

(Adnkronos) – Dal 1 gennaio al 30 giugno 2024, in Italia, "sono stati notificati 717 casi di morbillo (24,3 casi per milione di abitanti), di cui 151 casi nel mese di giugno, in lieve aumento rispetto ai 131 casi del mese precedente". È quanto emerge dal numero di luglio 2024 del bollettino periodico 'Morbillo & Rosolia News' curato dalla sorveglianza epidemiologica nazionale del morbillo e della rosolia. Sono 17 le Regioni e province autonome "che hanno segnalato casi dall’inizio dell’anno, di cui sei (Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Campania, Sicilia) hanno riportato complessivamente l’81,6% dei casi. La Regione Abruzzo ha registrato l’incidenza più elevata (64,6 per milione). L’89,5% dei casi era non vaccinato e un ulteriore 5,5% era non completamente vaccinato", sottolinea il report.  "L’età mediana dei casi segnalati è pari a 31 anni; oltre la metà dei casi, infatti, sono adolescenti o giovani adulti non vaccinati e un ulteriore 23,8% ha più di 40 anni di età. Tuttavia, l’incidenza più elevata è stata osservata nei bambini sotto i 5 anni di età e sono stati segnalati 34 casi in bambini di meno di un anno di età, troppo piccoli per essere vaccinati. Sono stati segnalati casi tra operatori sanitari (55 nel 2024) e trasmissione in ambito sanitario e nosocomiale. Il 32,8% dei casi ha sviluppato almeno una complicanza, tra cui sono stati registrati anche 91 casi di polmonite e un caso di encefalite", conclude il report.  —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 11 Luglio 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio