Attualità

Moschini (Confindustria Lombardia): “3a edizione Main regional summit incentrata sui giovani”

(Adnkronos) – "La terza edizione del summit l'abbiamo voluta incentrare sulle nuove generazioni. Mai come in questo momento storico capiamo che i giovani fanno parte del vantaggio competitivo delle nostre aziende lombarde e, quindi, la nostra sfida in questo momento è quella di cercare di colmare questo gap che si sta creando sempre di più, soprattutto dal covid in avanti. I dati che presentiamo al summit sono allarmanti da questo punto di vista: abbiamo un tasso in crescita dei neet e un mismatch non solo formativo ma anche tra le aziende che cercano giovani talenti da inserire e i giovani che vogliono entrare in azienda, sembrano infatti due mondi che non riescono a parlarsi". Con queste dichiarazioni, il presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia, Jacopo Moschini, è intervenuto a margine della terza edizione del Main regional summit 2024, organizzata dai Giovani Imprenditori di Confindustria Lombardia presso il Palazzo Ducale di Mantova, l’appuntamento annuale di confronto con istituzioni, aziende e protagonisti del territorio lombardo. Focus dell’evento il rapporto tra le nuove generazioni, il mondo imprenditoriale e la politica.  "Mai come in questo momento storico noi, come giovani imprenditori, sentiamo la responsabilità di fare qualcosa – aggiunge Moschini – perchè se non convinciamo le giovani generazioni ad entrare nelle nostre aziende vengono minati i vantaggi competitivi delle aziende stesse. Per colmare questo gap oggi non siamo qui solo noi giovani imprenditori e le istituzioni locali e regionali ma abbiamo coinvolto anche le associazioni studentesche, i giovani dei sindacati nel progetto UniversityBox, un importante network a livello nazionale che riguarda il mondo delle università. Attraverso UniversityBox lanceremo un ulteriore progetto, Meet Your Future, che va nella direzione di colmare questo gap creando sempre più opportunità lavorative per i giovani, i quali però devono conoscere le esigenze delle nostre aziende. Questo progetto è il nostro impegno concreto per abbattere le barriere mentali e costruire un ponte tra i giovani e le opportunità lavorative e anche per far conoscere maggiormente le attività di Confindustria perché ancora troppi pochi giovani ci conoscono. Vogliamo dimostrare che il futuro è ricco di possibilità e che ogni giovane ha un potenziale da sviluppare”.  Il summit non solo dà continuità al rapporto tra i giovani imprenditori e le istituzioni locali e regionali ma offre anche uno spunto di riflessione sul ruolo giocato dalla Lombardia in campo economico, come spiega il presidente Moschini: “È vero che la Lombardia ha il primato italiano e in alcuni settori anche europeo, ma oggi non possiamo avere la responsabilità solo di leggere questi numeri virtuosi, dobbiamo anche preoccuparci di mantenerli in futuro. Quindi noi, attraverso il rapporto con le nuove generazioni, con le quali cerchiamo di costruire un dialogo sfruttando anche canali di comunicazione alternativi e più usati dai giovani, ci aspettiamo di riuscire a stimolare una riflessione anche nei giovani imprenditori della classe millennial, che non possono tenersi fuori da questo discorso". "Il progetto Meet Your Future – conclude – va proprio in questa direzione, mirando a colmare il gap”.  —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)


Pubblicato il 26 Giugno 2024

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio