I 99 anni della Fondazione e della Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza
10 Settembre 2021
Edicole in agonia: e ora controlli a tappeto dei vigili annonari
10 Settembre 2021

Negozietti di vinile, che passione

Non è facile spiegare cosa lega l’appassionato legato col ‘vinavil’ al vinile (…e scusate il bisticcio di parole) se non ricorrendo all’amore smisurato per la musica, certo, ma anche per quel piccolo (o un po’ più grande a 33giri) cerchio nero col buco in mezzo che si chiama disco dentro copertine. Copertine spesso rare o addirittura oggetto di culto disegnate da grandi artisti (da Pazienza a Warhol, tanto per limitarci a un paio di esempi). E’ una passione che spinge a spendere denaro, ma anche a ricercare negozi trasformati in veri e propri templi del vinile: roba sempre più rara nelle grandi città, gestiti da chi coltiva ancora, appunto, l’amore per i cari, vecchi dischi di vecchia generazione (…le nuove ristampe sono altra cosa). E se a Bari ne sono rimasti tre o quattro, ce ne sono ancora meno in provincia. Per fortuna a Mola di Bari resiste a pochi passi dalla piazza centrale ‘Matt Music’ di Matteo Giampietro, <<…inizio attivita’: dicembre 1987>>, esordisce lui orgogliosamente lui per rompere il ghiaccio.

Allora, Matteo, da dove cominciamo?

<<Dopo la mia esperienza nella Marina Militare, per la precisione sulla Nave Scuola “A. Vespucci” e dopo aver suonato la batteria in diverse band, sia in Italia e sia all’Estero, decisi di realizzare il mio sogno, coltivato sin da bambino. E così a dicembre del 1987 decisi di realizzarlo.  Ed era naturalmente quello di gestire un negozio di dischi>>.

Ma scusa come fai a resistere, nell’era di ‘Youtube’, mp3 e del compact/disc?

<<Beh, in realtà c’è da tempo un gran ritorno anche dei giovani al vinile, eppoi bisogna dire che un negozio di dischi e’ un luogo magico. Anzi, una specie di zona franca dove come ho detto i vinili sembrano moltiplicarsi come per magia. Eppoi sai, è il classico angolo rifugiarsi quando tutto sembra andare storto. Beh, in questo piccolo spazio l’appassionato di dischi, e in particolare di vecchi vinili, sa che potra’ contare su quattro mura amiche. Continuare a tenere aperto questo negozio non è semplice, però dopo circa trentacinque anni sono ancora in attivita’ proprio per offrire a tutti gli amanti della buona musica un assortimento molto vario e diverso dagli altri di 33 e 45 giri, ma anche cd e musicassette>>.

Tutto vero e oggi, nell’era del consumo immateriale della musica di ogni genere e tipo, il vinile da un po’ di tempo torna prepotentemente a occupare una posizione di primo piano, nel mercato fuori da ogni controllo. In mezzo, per fortuna, le ‘oasi’ come quella di ‘Matt Music’ dove puoi avere la fortuna di trovare una rarità di David Bowie degli Anni Settanta o un doppio long playing di Edith Piaf pescato chissà dove che odorerà un po’ di stantio, ma la voce da quei solchi è proprio il famoso ‘passerotto’….

Francesco De Martino

 275 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *