“Renzi toglie alla Puglia 230 milioni di euro”
8 Maggio 2015
Bambini, ai ragazzi l’idea
9 Maggio 2015

Nicola guarda al futuro: “Con due-tre innesti possiamo migliorarci ulteriormente”

 

Ieri in conferenza stampa prima della partenza per Latina, il tecnico Davide Nicola oltre ad inquadrare il prossimo match si è sbilanciato sul suo possibile futuro ancora in biancorosso: “Ho le idee chiare per rinforzare questa squadra, ma è presto per parlarne, lo faremo a stagione finita. Di sicuro siamo competitivi così, ma con due-tre innesti potremmo migliorarci ulteriormente e fare un salto di qualità”. Il tecnico ha subito inquadrato il match: “Latina-Bari? Per loro è la partita della vita. Quest’anno invece Bari, Latina e Catania abbiamo incontrato tutti difficoltà. La salvezza per noi è acquisita. Non andiamo per vendicarci, vogliamo i tre punti per rinfocolare la fiammella di speranza e poi vedremo perché in serie B nulla è scontato. Per noi resta la strada in salita, ma io e i miei ragazzi ci crediamo!”.   Sul rinnovo di Guarna, e i possibili titolari della formazione che scenderà in campo oggi per il terzultimo match del campionato, l’allenatore della compagine pugliese ha commentato: “Ebagua è stato in forma smagliante fino alla gara contro la Pro Vercelli e lui stesso è deluso per aver segnato così poco. Guarna è un grande portiere per la B. Lo stimo molto, sono contento del suo rinnovo”; e sulle motivazioni dei suoi nonostante la matematica quasi gli ha condannati, ha tenuto a ribadire il suo concetto: “Ho visto motivazioni importanti nei ragazzi: Romizi non ci sarà causa pubalgia, così come non partiranno Rinaudo e Camporese. Calderoni e Defendi ci saranno. Schiattarella è arruolabile ma non è al top. Ebagua e Galano ci saranno. Servirà più concretezza e potremo dire la nostra, la musica è cambiata”. Il tecnico ha concluso elogiando la sua tifoseria: “Il popolo barese è meraviglioso”.A questo punto della stagione una vittoria in quel di Latina per riscattare le amarezze della scorsa stagione e soprattutto ritornare al successo dopo tanta astinenza, sarebbe un buon viatico per concludere il campionato dei biancorossi, a prescindere dal piazzamento finale. Il dato che potrebbe tornare favorevole ed essere di buon auspicio, è che la vittoria in trasferta manca esattamente da Modena-Bari, gara disputata due mesi fa e diretta dall’arbitro Aleandro Di Paolo, lo stesso che dirigerà l’incontro di oggi. 

Marco Iusco

 471 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *