A.N.F.I. Bari OdV per la tutela del territorio
15 Settembre 2020
Sfiorata l’ennesima tragedia ferroviaria a uno dei passaggi a livello di Palese
15 Settembre 2020

“Occhio e salute: la degenerazione maculare senile – Dms”

 

Una giornata dedicata alla promozione e prevenzione oculistica. Presso l’Aeroclub Bari, il presidente della commissione Culture Giuseppe Cascella ha dato l’avvio ai lavori della II Giornata “Occhio e salute: la degenerazione maculare senile – Dms”, promossa dall’associazione Pazienti affetti da Maculopatia APAM Puglia e patrocinata dal Comune di Bari.

Presenti il presidente dell’Aeroclub Bari, Gianfrancesco Pesce, il presidente del Lions club “Niccolò Piccinni”, Onofrio Lattarulo e il presidente di APAM Puglia, Vincenzo Lorusso – intervenuto sul tema fattori di rischio, sintomatologia, diagnosi, terapia e prospettive terapeutiche della Dms – che ha dichiarato “La Dms, è una maculopatia provocata dall’invecchiamento della zona profonda dell’occhio deputata all’elaborazione della visione centrale; per tale ragione è la causa più diffusa di grave perdita della visione centrale negli over 65. Questo processo viene definito degenerativo perché una volta innescato diventa irreversibile e progressivo. Per questo è importantissimo organizzare una prevenzione sia primaria che secondaria, primaria intesa come informazione e secondaria, quando attraverso screening si ottengono delle diagnosi precoci”.

All’evento è stata associata l’iniziativa di APAM che ha previsto, presso i locali dell’Aeroclub, l’effettuazione gratuita ai partecipanti di esami strumentali retinici sulla Dms con strumentazione OCT ZEISS 5000.

L’evento è stato organizzato con lo scopo di informare e di prevenire la Dms, una patologia altamente invalidante che costituisce la prima causa di ipovisione grave nel mondo occidentale in pazienti al di sopra dei 65 anni di età. In Italia, essa colpisce circa 1 milione e centomila persone, con un incremento costante di 20.000 nuovi casi all’anno. In Puglia, la forma di maculopatia denominata “umida”, tra la popolazione over 65, interessa 18.000 casi, con quasi 1.500 nuovi casi ogni anno.

Ai partecipanti è stata inoltre consegnata una brochure riepilogativa sulla Dms contenente, tra l’altro, il test dì autodiagnosi Griglia di Amsler, strumento diagnostico consistente nell’immagine di un reticolo a righe verticali e orizzontali, utile per controllare in modo semplice il proprio campo visivo centrale.

Il presidente della commissione culture, Giuseppe Cascella ha sottolineato come la sensibilizzazione sia importante in questo campo e che spesso è sufficiente un semplice test per evitare l’aggravamento della situazione.  “Si tratta di un test poco conosciuto sia dal punto di vista della popolazione che dal punto di vista degli oculisti. Si tratta di un test molto semplice, ma poco richiesto perché richiede l’utilizzo di apparecchiature molto costose. Ecco dunque che giornate come questa, organizzate non solo per i cittadini baresi, ma possono divenire importanti per permettere di poter fare delle diagnosi precoci”.

Marina Basile

 266 total views,  2 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *