Sfumato il partito di Conte, Emiliano se ne inventa uno suo
3 Agosto 2021
Minima moralia (Meditazioni sulla Vita Offesa. T. Adorno) (115)
3 Agosto 2021

Oggi il sorteggio dei gironi e della Coppa

Conclusosi il ritiro di Storo i biancorossi di mister Mignani si sono goduti ieri l’ultimo giorno di vacanze con le proprie famiglie, tra l’altro domenica primo agosto c’è stato anche il messaggio della Ssc Bari, ‘Grazie ragazzi’ per suggellare la vittoria Olimpica di Jacobs e ‘Gimbo’ Tamberi nell’atletica leggera, rispettivamente nella corsa 100 metri e nel salto in lungo. Due soddisfazioni che vanno a bissare la vittoria degli azzurri agli Europei, anche in quel caso che hanno coinvolto un popolo intero. Ma il Bari proprio da queste imprese deve trovare la forza e spirito di emulazione per riscattare la nefasta scorsa stagione. Il ritiro di Storo salvo il primo giorno di allenamento e gli ultimi due sono stati caratterizzati da allenamenti individuali e nessun test congiunto con altre formazioni, nonostante ne fossero stati programmati ben tre in agenda, ma tutti annullati per il focolaio Covid che ha cambiato i piani della società biancorossa. Il Bari, si può affermare che inizia da oggi il suo vero ritiro di preparazione al primo impegno ufficiale previsto in Coppa Italia di C, domani potrebbero esserci i sorteggi degli accoppiamenti in base alla zona geografica ed è altamente probabile un derby, ma saranno sorteggiate anche le squadre dei tre rispettivi gironi e con il calendario. Intanto però per il calciomercato in questa settimana arriverà l’annuncio e probabilmente già oggi, di Mazzotta, ex Crotone, il quale dovrebbe prender parte all’allenamento pomeridiano con il resto del gruppo. In uscita, con accordo già raggiunto c’è Francesco Corsinelli, che raggiungerà in settimana la Lucchese e Stasi che ritroverà il Picerno, ripescato in Lega Pro dopo aver vinto i gli spareggi del girone H. Altri due addi, meno imminenti ma dove non è da escludersi un’accelerata nella prossima settimana sono Marco Perrotta, richiesto dal Catania e De Risio verso Pescara dove ritroverebbe Eugenio D’Ursi ed il suo ex tecnico, Gaetano Auteri, ma prima gli abruzzesi dovranno sfoltire la propria rosa. Infine, da un paio di giorni circola la notizia di mercato che il giovanissimo Mane è oggetto di interesse del Napoli e potrebbe essere girato alla Primavera del Napoli a titolo definitivo, realizzando così da una parte una plusvalenza ma dall’altra privandosi di un tassello della rosa giovanissimo senza neanche averlo mai fatto debuttare, non esattamente un bel segnale che lancerebbe la società che attraverso il suo presidente proprio di recente ha dichiarato di voler rilanciare il settore giovanile, ma una tale mossa farebbe pensare ad altro, in ogni caso anche qui ai posteri ed al campo rimandata la sentenza. Infine, nella giornata di domenica la Ssc bari ha diffuso il video di nuove dichiarazioni del tecnico che traccia il punto sul ritiro fatto in condizioni difficili e sugli obiettivi: “C’è l’orgoglio e la voglia di dimostrarsi all’altezza. Nel mio piccolo già in campo mi rendevo utile ai compagni in difficoltà, con l’atteggiamento oltre che con l’aspetto tecnico. Tra i miei allenatori che mi ha lasciato tanto c’è Silvio Pioli, ma anche Papadopulo ed il mio primo allenatore Fabbri. Mi ritengo uno equilibrato e timido che non esterna sentimenti. Lo stesso chiedo ai ragazzi di essere equilibrati, il gruppo si forma attraverso l’amicizia in squadra e così è anche avvenuto in ritiro nonostante le difficoltà e distanziamenti. Non cederemo di un passo neanche di fronte ad un virus e nemico invisibile”.

M.I.

 

 290 total views,  1 views today

Condividi sui Social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *